Immobili
Veicoli

TI.MAMMELa crescita del bebè nel primo anno di vita

21.01.22 - 08:00
Triplica il peso ed aumenta l’altezza, ma ogni bambino ha il suo ritmo
Deposit
La crescita del bebè nel primo anno di vita
Triplica il peso ed aumenta l’altezza, ma ogni bambino ha il suo ritmo

L’ossessione della bilancia non è tipica solo delle donne perennemente a dieta, ma anche delle neomamme con la preoccupazione di monitorare continuamente la crescita dei propri pargoli. In realtà l’assiduo controllo non è necessario e fissarsi su continue pesate, finalizzate a verificare l’aumento di peso del neonato a garanzia del suo stato ottimale di salute. Basterebbe, infatti, pesarlo una volta alla settimana, affidandosi ad altri indicatori del suo benessere, dal suo colorito al contenuto dei suoi pannolini, per esempio. Ogni bebè ha il proprio ritmo di crescita che viene verificato dal pediatra durante le visite periodiche di controllo, utili proprio per monitorarne lo stato di salute dei piccoli. In linea generale, dopo essere venuto al mondo, il bebè perde tra il 5 e l’8% del peso nascita, il cosiddetto calo ponderale, determinato soprattutto dall’emissione delle prime feci (mecomio) e dalla limitata quantità di latte assunto.

Nei tre mesi seguenti, il pargolo acquista circa 30 grammi al giorno che diventano circa 20 quotidiani nel secondo e terzo trimestre seguenti, per poi divenire 15 grammi sino all’anno di età. Arrivato ai 12 mesi, quindi, il piccolo avrà praticamente triplicato il proprio peso ed aggiunto circa 25 centimetri alla sua altezza iniziale, passando dai 50 centimetri della nascita ai 75 del primo compleanno. Questi riferimenti numerici, però, tracciano solo delle linee generiche di riferimento, poiché ogni bambino ha un proprio ritmo di crescita ed è fuorviante paragonarne la crescita a quella dei suoi coetanei. Inutili ed anche sconsigliate le pesate quotidiane e quelle doppie prima e dopo la pappa che servono solo a creare ansie ingiustificate nei genitori, per i quali è preferibile affidarsi alle valutazioni del pediatra che terrà conto anche dei comportamenti del piccolo oltre che della sua crescita rispetto alle visite precedenti.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

 

ULTIME NOTIZIE TI.MAMME