Immobili
Veicoli

TI.MAMMEL’importanza della letterina a Babbo Natale

13.12.21 - 08:00
Sembra solo una tradizione, ma è un esercizio di crescita per tutti i bambini
Deposit
TI.MAMME
13.12.21 - 08:00
L’importanza della letterina a Babbo Natale
Sembra solo una tradizione, ma è un esercizio di crescita per tutti i bambini

È un immancabile rituale natalizio, ma scrivere la letterina a Gesù Bambino o a Babbo Natale è in realtà un concentrato di esperienze e condivisione utile ad ogni bambino. I genitori più tecnologici sanno che internet offre un’ampia scelta di grafiche da stampare per abbellire il foglio destinato ad accogliere le richieste dei propri pargoli, insieme ad un elenco di indirizzi da utilizzare per poter spedire davvero quella missiva, ma tutte le mamme e i papà sanno anche che dovranno tornare bambini per aiutare le proprie creature a scrivere la letterina al vecchio dispensatore di regali. Il momento è importante e rispetta una sorta di protocollo irrinunciabile grazie al quale il bambino eserciterà la fiducia e la fantasia, ma anche la costanza a seguire i propri sogni utilizzando i mezzi a propria disposizione (sì, in questo caso la letterina!).

Preparare la letterina natalizia sarà anche un allenamento della scrittura ed un momento di condivisione importante tra genitori e figli con un importante incoraggiamento a nutrire la speranza di veder realizzato quello in cui i piccoli sperano. In concreto tutto si tradurrà in un inizio confidenziale, ma sempre abbastanza formale: Babbo Natale è un amico, ma è anche un anziano signore che deve decidere se accontentare il piccolo richiedente! Dopo i saluti ci sarà una breve descrizione del pargolo questuante con l’indicazione di quello che ha fatto di meritevole durante l’anno e quello che, invece, ha sbagliato, con le relative promesse a non ripetere gli errori e, magari, a migliorare.

L’elenco dei regali desiderati dovrà partire da quello più importante seguito dagli altri fino a quello a cui si può anche rinunciare. Inculcare la necessità di un pensiero convinto per i bimbi meno fortunati, aiuta a sviluppare la generosità del pargolo, così come l’interessamento alla vita di Babbo Natale favorisce l’empatia con il prossimo. La letterina potrà essere spedita o lasciata sotto l’albero insieme ad uno spuntino per Santa Claus e le sue renne: e sarà la fantasia dei piccoli di casa a scegliere cosa preparare. L’importante è che tutto sia fatto in un clima di festosa collaborazione che gratifichi i bambini: quindi se vogliono pasticciare un disegno sul foglio della letterina, invece di colorare un disegno prestampato, tanto meglio. Babbo Natale ama la creatività!

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE TI.MAMME