Deposit
TIMAMME.CH
12.11.2020 - 07:000

La giornata mondiale della gentilezza

Insegnare ai bambini ad essere gentili grazie ad una ricorrenza universale

Il 13 novembre è la giornata mondiale della gentilezza ed è importante viverla anche con i bambini perché, visto che serve una ricorrenza per aiutarci ad essere gentili, è bene che anche i più piccoli ne imparino bene il valore. La giornata è nata in Giappone 32 anni fa, ma è stata presto adottata in tutto il resto del mondo dove si celebra con flash mob, convegni e vari eventi. 

Come coinvolgere i bambini in questi festeggiamenti? Per loro si possono organizzare attività che prevedono la realizzazione di segnalibri della gentilezza sui quali scrivere frasi carine da dedicare a qualcuno, o delle poesie sulla gentilezza. Oppure si può pensare di stilare con loro un programma per tutta la giornata che preveda almeno tre gesti di cortesia con i nonni, i compagni di scuola o i vicini di casa e, poi, anche dei piccoli pensieri tipo libri e cibo possono rappresentare un atto di gentilezza. 

Se si ha proprio bisogno di qualche buon motivo per essere gentili, bisogna ricordare che la gentilezza aiuta ad evitare problemi cardiovascolari, perché allontana situazioni di nervosismo che generano stress. Essere gentili, inoltre, porta anche gli altri ad esserlo con noi ed un sorriso agevola le dinamiche sociali. Gentilezza, ovviamente, è anche educazione ed abituare i bambini a dire grazie e per favore, anche con gli esempi quotidiani, è una pratica valida come stile di vita e non solo in una giornata.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 20:41:12 | 91.208.130.85