Deposit
TI.MAMME
07.10.2020 - 08:000

Sindrome della campanella: ammalarsi appena inizia la scuola

Una circostanza piuttosto frequente che è, comunque, possibile prevenire

Si chiama sindrome della campanella e non ha nulla a che vedere con i malesseri, tipo mal di pancia e mal di denti, simulati dai bambini per saltare la scuola. La malattia è vera e tanto diffusa quanto conosciuta: si tratta del balletto di virus, spesso definiti di stagione, che colpisce i piccoli appena ricomincia la scuola. Febbre, tosse, raffreddore e bronchiti asmatiche che si ravvivano sono l'espressione della sindrome della campanella e si possono profilarsi già dopo due o tre settimane dell'inizio dell'anno scolastico. 

Messo da parte lo sconforto per il breve periodo di «liberazione» che, accompagnando i figli a scuola, ogni genitore ha per dedicarsi al lavoro, dentro e fuori casa, si comincia a pensare alle cure, ovviamente, indicate dal pediatra di riferimento. Anche un comportamento preventivo, però, può aiutare ad evitare la situazione e, soprattutto, il malessere dei piccoli. Rinforzare le loro difese immunitarie è il primo fondamentale passo da compiere con uno stie di vita sano che comprenda anche un'alimentazione adeguata e ricca delle vitamine necessarie. Evitare fumo, anche passivo, sovrappeso e troppi pupazzi di peluche in camera visto che, insieme a tende e tappeti, raccattano polvere e quindi gli acari odiosi nemici della respirazione. 

Preferire materiali a bassa emissione di inquinante chimico per gli arredi, scegliere uno sport adatto alle caratteristiche dei propri bambini, ed optare per la vera dieta mediterranea ricca di olio extravergine di oliva, pesce, verdura e frutta. Un'accortezza da non sottovalutare, anche se il ritorno al lavoro è improcrastinabile: evitare di rimandare i bambini a scuola subito dopo la malattia. È preferibile, infatti, tenerli qualche altro giorno a casa anche se tutti i sintomi sono scomparsi: servirà al pargolo per ristabilirsi completamente e gli eviterà di portare in giro eventuali rimasugli di virus che potrebbero essere pericolosi per i suoi compagni.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 00:42:57 | 91.208.130.86