ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
1 gior
In gravidanza bisogna mangiare per due?
Alimenti ed accorgimenti per il giusto apporto calorico durante la gestazione
TI.MAMME
2 gior
La curiosità che aiuta a crescere
È dovere dei genitori aiutare i bambini a sviluppare interessi
TI.MAMME
3 gior
Il bon ton del make up
Truccarsi senza errori è possibile, vediamo come
TI.MAMME
3 gior
Paura del coronavirus, OMS preoccupata per i progressi dell'allattamento al seno
Il latte materno salva la vita dei bambini in quanto fornisce anticorpi che proteggono da molte malattie infantili
TI.MAMME
4 gior
Sindrome del figlio unico: verità o leggenda?
L'educazione ricevuta è la reale discriminante nel comportamento di qualsiasi bambino
TI.MAMME
5 gior
Giochi di ruolo che aiutano a crescere
Travestirsi è il modo più divertente che i bambini hanno per esprimersi
TI.MAMME
6 gior
Una passeggiata alla scoperta dell'Alpe Bolla, Monte Brè e Boglia
Ideale se i bimbi hanno voglia di camminare. L'esperienza di Nazarena, di Mini Me Explorer
TI.MAMME
1 sett
Daltonismo nei bambini: come scoprirlo
Accorgimenti e suggerimenti per affrontare il disturbo senza difficoltà
TI.MAMME
1 sett
Bellezza artificiale, risultato naturale
La ricerca della felicità a volte passa attraverso un filler
TI.MAMME
1 sett
Occhiali da sole per bambini: sfizio o necessità?
Un accessorio importante per proteggere anche la vista dei più piccoli
TI.MAMME
1 sett
Meglio un abbraccio di pane e cioccolato
Come evitare l'emotional eating nei bambini
TI.MAMME
1 sett
Moda sostenibile per tutta la famiglia
Come trovare in rete i brand davvero ecofriendly?
TI.MAMME
2 sett
Le tante anime dell'aceto
I molteplici utilizzi di uno tra gli ingredienti più diffusi ed utilizzati in casa
TI.MAMME
2 sett
Bambini e gatti: accoppiata vincente
I felini domestici migliorano la salute e la vita dei piccoli
TI.MAMME
2 sett
Riapre anche il Museo in erba con la mostra “Il Pianeta che vorrei”
Dal 18 maggio i più piccoli potranno scoprire un mondo dove i paesaggi fanno da sfondo
TI.MAMME
13.10.2019 - 08:000

Cancro al seno: prevenzione e ricerca sempre più alleate

Scoperta una molecola contro le metastasi. La verità di chi ce l'ha fatta

Un altro importante tassello nella lotta al cancro è stato aggiunto grazie alla scoperta di un team di ricercatori svizzeri che hanno individuato una molecola in grado di prevenire la formazione di metastasi del tumore al seno. Il ritrovato, frutto dello studio dei ricercatori dell’Ospedale Universitario e dell’Università di Basilea, è stato sperimentato in laboratorio ed ora si aspettano i risultati della sua efficacia dallo studio clinico sui pazienti. Contro questa malattia, che nel 2018 è risultata la più letale per le donne, le scoperte scientifiche sembrano sempre insufficienti ed è per questo che le campagne di prevenzione si susseguono sempre più incisive. In Svizzera, per tutto il mese di ottobre, prenderanno vita gli eventi di sensibilizzazione contro il cancro al seno, indicato come prima causa di morte nelle donne tra i 40 ed i 50 anni di età. Tra le attività in programma ci sarà anche la simbolica iniziativa «1 tulipano per la vita» dell'associazione L'aiMant Rose che, in 400 comuni, vedrà piantati questi eleganti fiori, uno rosa ogni sette bianchi a simboleggiare la proporzione di donne afflitte da questo male. Ogni anno circa seimila donne e cinquanta uomini svizzeri si ammalano di carcinoma mammario che rappresenta il tipo di tumore più diffuso tra le donne.

  • Quali sono i fattori di rischio? La predisposizione familiare e quella genetica sono i promemoria da non trascurare nella prevenzione della malattia. Ad esse si aggiunge l'età, l'influsso ormonale, il sovrappeso, l'utilizzo di alcool e fumo, ed anche la radioterapia eventualmente fatta per un altro tumore nell'area toracica. Risulta evidente che alcuni elementi di rischio non sono condizionabili, mentre quelli legati allo stile di vita possono sicuramente essere migliorati nell'ambito della prevenzione.
  • L'importanza della prevenzione. Scoprire in tempo un problema di salute permette di intervenire in maniera tempestiva, impedendo che esso progredisca e debellandolo più facilmente. Per il cancro funziona proprio così ed è fondamentale un programma regolare di screening. La mammografia risulta lo strumento diagnostico per eccellenza nell'individuazione precoce del cancro al seno, consentendo una tempistica di intervento ottimale e con una migliore percentuale di successo. Tra le innovazioni in materia di prevenzione arriva anche l'idea di un consorzio franco-svizzero impegnato a sviluppare un reggiseno intelligente capace di individuare il cancro al seno grazie a dei sensori sicuri per la salute. Un sistema intelligente che promette di essere sicuramente più accessibile della stessa mammografia.
  • I numeri del cancro. Le statistiche indicano un aumento del numero di tumori diagnosticati, proporzionale alla crescita anagrafica, ed oltre 15 mila decessi l'anno in Svizzera. Più diffusi tra gli uomini i decessi per cancro del polmone, della prostata e del colon-retto; ra le donne l'incidenza maggiore è del cancro al seno. Non sono esclusi, purtroppo, neanche i bambini da queste tragiche statistiche e per loro causa di decesso sono il tumore al cervello e la leucemia.
  • La speranza di chi ce l'ha fatta. La verità delle malattie è che colpiscono tutti indistintamente ed il cancro non fa eccezione. Per questo le storie di chi ha combattuto contro questa malattia, magari sconfiggendola, sono di conforto e di sprone per chi ancora lotta per provare a guarire. E se la vicenda di un familiare o di un amico, porta con sé il valore aggiunto del coinvolgimento emotivo, quella dei personaggi famosi rientra nella casistica incoraggiante. Perché può essere importante anche vedere come donne che vivono sotto i riflettori siano riuscite a combattere ed a vincere contro questo male.
  • Storie di coraggio. Tra le vicende più lunghe e condivise sui social, c'è quella di Shannen Dohert, la Brenda Walsh del telefilm Beverly Hills 90210, che ha combattuto a lungo contro il cancro, senza mai nascondersi nemmeno durante i periodi più dolorosi, riuscendo a sconfiggerlo. La cantante Kylie Minogue, dopo una prima diagnosi errata a 36 anni, ha scoperto di dover combattere contro un carcinoma mammario. Il nodulo al seno sinistro l'ha costretta ad una parziale mastectomia ed alle terapia con chemio e radiazioni. L'attrice Cynthia Nixon, volto dell'algida Miranda di Sex and the City, ha combattuto contro il cancro al seno destro diagnosticatole durante una mammografia di routine a 40 anni. La cantante Anastacia, dopo una duplice mastectomia del 2003, è tornata a combattere contro il cancro che si era ripresentato dopo 10 anni riuscendo a sconfiggerlo ancora una volta. Della seconda chance conquistata sconfiggendo il cancro, parlano anche le attrici Jane Fonda, Kathy Bates e Wanda Sykes. E poi c'è chi cerca di estirpare il problema alla radice e scoprendo di avere l'87% di probabilità di sviluppare il cancro al seno, si sottopone ad una doppia mastectomia preventiva. È il caso dell'attrice Angelina Jolie, che nel 2013 ha affrontato l'intervento per scongiurare la sorte mortale che aveva  già colpito sua madre, sua nonna ed una zia.

Fuori dal gossip e dalle scelte radicali, l'unico messaggio fondamentale è quello che invita alla prevenzione ed approfittare del mese di ottobre, con la sua campagna di sensibilizzazione, può essere un'ottima occasione.


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 12:34:30 | 91.208.130.85