Segnala alla redazione
Tipress
TI.MAMME
04.04.2019 - 19:000

Un sondaggio per testare il legame lavoro-famiglia

Dai risultati è inoltre emerso l’importante contributo offerto dai parenti (in particolare dai nonni) nella custodia dei nipoti

 

Il Municipio di Bellinzona ha recentemente preso atto dell’esito dell’indagine effettuata per chiarire i bisogni e le necessità delle famiglie bellinzonesi con figli da 0 a 15 anni in relazione alla conciliabilità lavoro-famiglia.

Il questionario è stato inviato a 3971 nuclei famigliari, coinvolgendo un totale di 14'969 persone, 7'300 bambini/ragazzi.

Hanno risposto alla sollecitazione 1'804 famiglie (45.4%). Una partecipazione molto significativa, di cui il Municipio si rallegra, «e certamente indicativa dell’interesse per il tema posto in consultazione».

La popolazione di riferimento, alla quale era destinato il questionario, è composta in totale da ca. 7300 minori in età scolastica, di cui 2200 bambini in età di scuola elementare, 1260 in età di scuola dell’infanzia, 1640 in età di scuola media, 1'230 bambini in età 0-3 anni e 964 che
frequentano altre tipologie scolastiche (liceo ad esempio, ecc.-).

I dati principali emersi dal sondaggio, riconducibili principalmente al tema della conciliabilità lavoro-famiglia, indicano un interesse per alcuni servizi, che in ordine di importanza numerica sono:

a) la mensa nella scuola elementare
b) l’asilo nido/il preasilo
c) il servizio extrascolastico per la scuola elementare

Queste esigenze sono sentite in misura maggiore nei quartieri di Bellinzona, Giubiasco, Monte Carasso e Camorino.

Il sondaggio ha inoltre evidenziato come i cittadini bellinzonesi che usufruiscono dei servizi già erogati dalla Città, si dichiarino in generale soddisfatti. Le risposte del quartiere di Bellinzona sul servizio mensa scuole elementare sono tuttavia in controtendenza ed evidenziano una percentuale del 56.1% poco o non soddisfatta del servizio offerto.

Nel sondaggio è inoltre emerso l’importante contributo offerto dai parenti (in particolare dai nonni) nella custodia dei nipoti.

Il gruppo di lavoro designato dal Municipio per approfondire i temi toccati dal sondaggio, attivo già dall’ottobre 2018, è ora incaricato di presentare le proprie valutazioni entro la fine del corrente mese di aprile, mentre il Municipio si è dato il termine del mese di maggio per
presentare la propria strategia di intervento.

La rispondenza al sondaggio consentirà di delineare le priorità nell’azione di sostegno alle famiglie nel loro sforzo di conciliare gli impegni lavorativi e genitoriali.

Sezione per le famiglie - Sul sito www.bellinzona.ch, nella sezione dedicata ai giovani e alle famiglie, è stata creata una pagina appositamente ideata per fornire tutte le indicazioni utili sui servizi e le strutture a loro rivolti e presenti in Città, comprensiva di una mappa interattiva. Tale iniziativa è nata da uno studio preesistente promosso dal Municipio di Giubiasco (e contestuale al progetto Primokiz, sostenuto anche dalla Confederazione): il Servizio giovani e famiglie cittadino ha scelto di ampliarne i contenuti per offrire alle famiglie con figli uno strumento utile e di supporto per trovare risposta a necessità di ogni tipo (dalla struttura di accoglienza per i figli, ai servizi di aiuto, rispettivamente alle proposte di tipo ricreativo, ecc.).

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-24 22:06:10 | 91.208.130.87