Segnala alla redazione
TI.MAMME
28.03.2019 - 15:300

Arrivano i figli, addio al romanticismo?

Uno studio dimostra 9 genitori svizzeri su 10 ritengono di avere troppo poco tempo per la coppia

 

Genitori e stress

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

Non è semplice conciliare la vita da genitori con le esigenze di una coppia. Notti insonni, poco tempo per stare insieme da soli, nuove priorità possono rendere difficile la relazione.
Questo è quanto confermato da un‘indagine svolta a livello europeo da Sitly , piattaforma specializzata nella ricerca di babysitter, presente in 9 Paesi con oltre 2 milioni di utenti registrati.

Lo studio ha dimostrato che almeno 9 genitori svizzeri su 10 pensano di avere troppo poco tempo per la coppia. Sebbene la maggioranza dei genitori europei abbia dichiarato la medesima insoddisfazione, la Svizzera mostra la percentuale più alta con l‘85% delle risposte affermative, seguita da Italia e Spagna, con il 78%. Nei Paesi del nord i genitori sembrano trascorrere più tempo insieme, o almeno dirsi soddisfatti del tempo a loro disposizione (è il 74% in Finlandia a dichiarare di non avere abbastanza tempo, il 72% in Danimarca e Olanda).

Il risultato elvetico potrebbe derivare dall‘alta pressione percepita dai cittadini svizzeri per quel che riguarda l‘impegno lavorativo: tanto lavoro e meno spazio per la famiglia, ipotizza Sitly. «C‘è così poco tempo per la coppia nella vita quotidiana. Non riesco a ricordarmi l‘ultima volta che sono uscita con il mio compagno», ha dichiarato una delle mamme intervistate.

Fine del romanticismo? - I genitori sono spesso sotto pressione dunque: c‘è la carriera, i lavori domestici e i bambini, a cui rivolgere la maggior attenzione possibile. 
Dall‘indagine si evince che la metà dei genitori svizzeri finisce per non uscire mai o al massimo una sera ogni 3 mesi. In Spagna e Italia le cose non vanno meglio: escono una volta ogni 3 mesi rispettivamente il 68 e il 60% delle coppie. Romanticismo e sessualità ne pagano le conferenze. E la relazione ne soffre.

Stress costante - Oltre a questo, il 44% delle coppie svizzere si sente stressato da quando ha avuto dei bambini. Un valore che porta la Svizzera in cima alla classifica europea per quanto riguarda lo stress diffuso tra i genitori, superata solo dalla Spagna (59%). Gli Olandesi invece vivono con più tranquillità il loro nuovo status: solo il 28% si dichiara stressato. In Italia lo stress colpisce il 35% delle famiglie, in Danimarca il 40%, in Finlandia il 43%.

Nuove priorità - A seguito di questi risultati viene da domandarsi perché continuiamo a fare figli. La risposta ci offre una finestra di positività: i figli rappresentano la felicità. Non a caso il 62% degli Svizzeri dice di non essere mai stato geloso delle coppie senza figli. Il valore più alto tra i dati raccolti durante l‘indagine. I più gelosi dei ‘senza figli‘? Gli Olandesi: solo un terzo non ha mai pensato con invidia ai coetanei ‘liberi‘.

Le priorità cambiano quando hai una famiglia. In Svizzera, sono i figli a risultare al primo posto, seguiti dal partner, le relazioni sociali e la carriera. Una scala di priorità confermata dai genitori di tutta Europa con solo qualche testimonianza che inverte l‘ordine tra carriera e relazioni sociali.

Per concludere, le coppie senza figli sono più felici? Secondo i genitori intervistati no. I genitori svizzeri infatti non hanno alcun rimorso per l‘aver voluto dei figli, anzi, ne sono orgogliosi. Piuttosto sono le circostanze, i ritmi della vita quotidiana, lo stress da lavoro, a non permettere ai genitori di godersi la loro vita, anche quella di coppia.

E voi cosa ne pensate? 

Commenti
 
Wunder-Baum 2 mesi fa su tio
sposarsi ed avere una famiglia, implica anche dei cambiamenti personali. Chiaramente da coppia sola si può vivere la propria vita ed i propri sentimenti in modo, forse, un poco più libero rispetto a quando si ha una famiglia. Intendiamoci, avere una famiglia non significa che non si può essere più romantici, anzi, a volte sono proprio i figli che ti spingono ad esserlo (parlo della mia esperienza personale) in quanto ci tengono che i propri genitori conservino il proprio romanticismo.
tirannosaurosex 2 mesi fa su tio
Il romanticismo è finito con il si, e lo voglio!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-20 19:54:39 | 91.208.130.87