mobile report Segnala alla redazione
Polyclinique Jean Villar
FRANCIA
04.02.2019 - 00:000

Realtà virtuale dopo il parto. «Diminuisce lo stress delle neo mamme»

Grazie a un visore le partorienti seguono il loro bambino nelle prime ore di vita

 

BORDEAUX - Il policlinico Jean Villar di Bordeaux ha sperimentato con successo una nuova applicazione della realtà virtuale. Grazie a un visore la neo mamme possono seguire il loro bambino durante le operazioni post parto. Questa soluzione è stata introdotta in particolare per le donne che hanno subito un cesareo e che quindi hanno esigenze di recupero che le portano a stare più lontane dal loro piccolo.

Nella stanza dove viene portato il bambino è quindi presente un telefono che registra le prime ore del neonato, spesso in compagnia del papà. Le immagini sono trasmesse alla mamma che ha la sensazione di essere con loro. L'ostetrica ginecologa Renaud Benichou ha spiegato a 20 minutes.fr che in questo modo le donne non avvertono uno spiacevole senso di mancanza, separazione e privazione: «Usiamo regolarmente questa soluzione nel nostro settore. L’obiettivo è il benessere delle madri, limitiamo lo stress».

E prima di tornare a casa la famiglia riceve una chiavetta Usb su cui sono caricate le immagini. «Un piccolo ricordo» che rimarrà fra i più preziosi per tutta la famiglia.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-22 20:25:02 | 91.208.130.85