Keystone
ITALIA
29.07.2020 - 16:580

Bocelli si scusa: «Non era nelle mie intenzioni generare sofferenza»

«Lo scopo del mio intervento al Senato era quello di sperare in un prossimo futuro»

ROMA - «Se il mio intervento al Senato ha generato sofferenza, di questo io chiedo sinceramente scusa, perché proprio non era nelle mie intenzioni. Così come nelle mie intenzioni non era di offendere chi dal Covid è stato colpito».

«Lo scopo del mio intervento al Senato era quello di sperare in un prossimo futuro in cui i bambini soprattutto, possano ritrovare la normalità, possano sperare di vivere “da bambini”, giocando tra loro, abbracciandosi, come devono fare i bambini per poter crescere sani e sereni».

Andrea Bocelli chiede scusa su Facebook, dopo l'intervento al convegno in Senato che ha scatenato molte polemiche per le parole del tenore. Nel suo intervento il tenore esprimeva dubbi sulla gravità della situazione e si è detto «umiliato e offeso» per le limitazioni alla sua libertà durante il lockdown.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 05:30:21 | 91.208.130.86