SUPSI
L'università dell'esperienza
09.02.2021 - 07:570

Progettare una mostra, ovvero saper raccontare

Il Bachelor in Architettura d’interni della SUPSI risponde al fenomenale sviluppo della museografia con un corso professionalizzante che sfocia in progetti d’allestimento concreti

Quando entriamo in un museo o andiamo a visitare una mostra, lo facciamo perché siamo attirati dal tema che ci propone o perché vogliamo vedere con i nostri occhi e percepire con i nostri sensi gli oggetti che espone. La nostra attenzione è tutta orientata a quanto ci viene mostrato o raccontato e, raramente, ci rendiamo conto che il mondo in cui veniamo proiettati, la qualità dell’esperienza che facciamo e il piacere che ne ricaviamo dipendono in buona misura da come la mostra è stata progettata e allestita. E non si tratta soltanto, come accadeva in passato, della corretta disposizione degli oggetti o delle opere negli spazi del museo (che siano ben visibili, ben illuminati, ecc.). Si tratta piuttosto della concezione generale della mostra, che traduca il progetto curatoriale nel modo più efficace e significativo possibile: il percorso, l’integrazione di elementi multimediali, le relazioni fisica e spaziale che stabiliamo fra gli oggetti, in modo che ci raccontino di loro e del mondo che rappresentano.

La museografia ha conosciuto, negli ultimi decenni, sviluppi fenomenali, ed è questa la ragione per cui il Corso di laurea in Architettura d’interni la propone come area di studio specifica e distintiva che costituisce, per gli studenti, l’occasione di sviluppare durante l’intero programma di studio una competenza strutturata che affianca aspetti più generici - come la composizione, la luce, il dettaglio, la percezione, la comunicazione, o i materiali - ad aspetti più specifici sia nella loro dimensione teorica - come la museologia o la museotecnica - sia nella loro declinazione pratica, come il progetto museografico e i progetti di allestimento.

Elemento chiave di questo corso è la necessità, o meglio, la possibilità offerta agli studenti-progettisti di approfondire aspetti scientifici, artistici e culturali che il tema dell’esposizione si propone di divulgare. Ogni mostra è infatti un tuffo in un campo di conoscenze nuovo e diverso che, grazie alla collaborazione con il personale scientifico dei musei con i quali collaboriamo, va ad alimentare le specifiche competenze dell’architetto d’interni con una visione ed una comprensione della professione, della società e del mondo più ricca e articolata.

La conclusione di questo percorso, porta alla realizzazione dell’esposizione, offrendo al futuro architetto d’interni un’esperienza pratica e professionalizzante unica, sempre più apprezzata anche in Ticino.


Marica Costa, 24 anni, studentessa in Architettura d’interni
“Oltre gli sguardi”, progetto realizzato durante il V semestre nell’Atelier Remo Derungs, mi ha permesso di approfondire la museografia, ovvero la progettazione di spazi espositivi. Casa Desax, residenza nobiliare con fienile annesso, è un bene culturale promosso da Trun Cultura (GR) e destinato agli artisti. La museografia entra in scena all’interno del fienile, in un percorso di continue scoperte materiche, cromatiche, di luce ed emozioni.

Sofia Petraglio, 25 anni, Metilde Berengan, 23 anni, laureate in Architettura d’interni.
Il nostro lavoro museografico di tesi realizzato per la mostra “Dentro i palazzi” presso la Pinacoteca Cantonale Giovanni Züst è frutto dell’unione di due progetti nati durante l'ultimo semestre di Bachelor. Terminata la tesi ci siamo confrontate con la realizzazione vera e propria dell'allestimento che ci ha permesso di avere un primo assaggio del mondo del lavoro e confrontarci con professionisti e artigiani.

 

In breve il corso di laurea in Architettura d’interni

Modalità di studio:
Tempo pieno 3 anni
Tempo parziale 4-5 anni

Chiusura iscrizioni: 15 aprile 2021

Sede:
Nuovo Campus SUPSI
Mendrisio-Stazione

Titolo rilasciato: Bachelor of Arts SUPSI in Architettura d’interni

Contatti:
• T +41 (0)58 666 62 79
info-ai@supsi.ch 
www.supsi.ch/go/architettura-interni 
• Instagram: supsi_architetturadinterni 

Servizio integrato carriera, esperienza e orientamento: orientamento@supsi.ch 

 

Concorso Leggi e vinci!
“Leggi e vinci!” è un concorso legato alla nuova rubrica “SUPSI L’università dell’esperienza” che, ogni martedì, ospiterà la presentazione di un progetto pratico realizzato dagli studenti e dalle studentesse Bachelor. Partecipare è molto semplice: basta rispondere alle domande legate ai contenuti dell’articolo sul sito www.supsi.ch/go/leggi-e-vinci. Tra tutte le risposte corrette pervenute, sarà estratto a sorte il fortunato vincitore di un abbonamento Arcobaleno di 2a classe, per viaggiare comodamente in Ticino per 1 anno intero!

Marica Costa
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-06 06:28:26 | 91.208.130.87