Keystone
CINA
27.01.2020 - 07:360

Coronavirus, superati i 2'700 casi

Al momento le vittime confermate sono 80

di Redazione
ats ans

PECHINO - Altri 444 casi confermati, per un totale di 2.744: è il nuovo bilancio delle infezioni per il coronavirus cinese. Lo ha riferito oggi la Commissione nazionale per la salute (Nhc) della Cina, confermando il bilancio di 80 morti finora.

Frattanto, il governo di Pechino ha deciso di prorogare le festività per il Capodanno cinese di tre giorni fino al 2 febbraio, come parte delle misure per combattere l'epidemia di polmonite virale.

Inizialmente i cinesi sarebbero dovuti tornare a lavorare venerdì 31 gennaio, dopo sette giorni festivi.

«Questa misura è stata presa per ridurre gli assembramenti e fermare la diffusione dell'epidemia», ha detto il governo cinese in un comunicato. Il periodo di ferie per il capodanno cinese è stato prorogato per «limitare i movimenti della popolazione», hanno affermato i media statali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 23:44:35 | 91.208.130.89