Keystone (archivio)
FRANCIA
05.09.2019 - 20:050

Il monito di Parigi a Teheran: «Si attenga ai patti»

La Francia ha reagito all'annuncio iraniano di una nuova riduzione dai suoi impegni sul nucleare

PARIGI - La Francia ha fatto appello oggi all'Iran ad «astenersi» da qualsiasi atto «non conforme ai suoi impegni» all'indomani dell'annuncio da parte di Teheran di una nuova riduzione dei suoi impegni sul nucleare.

Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha annunciato ieri sera di aver ordinato l'abbandono di tutti i limiti alla ricerca e allo sviluppo in materia nucleare, così da dotare il proprio paese di tutto quelli di cui «ha bisogno per l'arricchimento» dell'uranio. Per Parigi, «l'Iran si deve astenere da ogni atto concreto non conforme ai suoi impegni, che rischi di nuocere agli sforzi di distensione» ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri, Agnes von der Muhll, in un comunicato.

«La Francia - ha aggiunto - ha intrapreso degli sforzi in vista di una distensione» e «alcune porte si sono socchiuse». «È evidente - ha continuato la portavoce - che l'assenza di nuove violazioni e il ritorno a una piena conformità all'accordo di Vienna sono obiettivi essenziali di tale processo».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 19:13:22 | 91.208.130.87