Cerca e trova immobili

CUCINARE CON FOOBYVoglia d’insalata

10.03.23 - 07:00
FOOBY
Voglia d’insalata
Ce n’è per tutti i gusti, anche se spesso, quando parliamo d’insalata, intendiamo prevalentemente quella verde, che nel corso degli anni non ha sempre goduto di buona fama.

ANTICHITÀ
Nell’antica Grecia l’insalata a foglia si conquista un posto fisso nel piano alimentare, assieme a cavoli e coste. Saper preparare un’insalata gustosa e saporita era considerato una vera arte. E visto che il condimento era essenziale, i romani chiamarono queste verdure crude salus (dal latino, salato). Tuttavia, l’insalata non è stata inventata in Grecia, bensì già nel 4000 a. C. nell’antico Egitto. Si trattava dell’antenato della lattuga, dal sapore un po’ più intenso, che veniva stufato prima del consumo.

MEDIOEVO
In Europa si inizia a coltivare insalata a foglia attorno all’anno 800 d. C., soprattutto negli orti dei conventi, da dove raggiunge anche le corti. Non tutti però si fidano delle foglie verdi. Santa Ildegarda di Bingen (1098 - 1179), una badessa nota per i suoi scritti di medicina, riteneva, ad esempio, che la lattuga «svuota il cervello umano» e «riempie lo stomaco e l’intestino di scorie». Solo dopo l’aggiunta di un condimento a base di aceto ed erbe aromatiche inizia a considerarla come un alimento.

TEMPI MODERNI
Nonostante già a partire dal 1500 siano descritti vari tipi di insalata, come la lattuga a cespo, per molto tempo l’ortaggio non gode di grande considerazione. È infatti ritenuto un contorno di bassa lega e un «cibo per poveri ». La gente vuole mangiare carne che la sazi, considerata inoltre un segno di benessere, al pari delle rotondità del corpo. Anche durante le crisi e i periodi di guerra sono in auge soprattutto i cibi grassi e calorici.

AI GIORNI NOSTRI
Solo nel corso del XX secolo l’insalata diventa una vera celebrità. Il boom economico dopo la seconda guerra mondiale incrementa il benessere trasformando anche l’ideale di bellezza: tutti anelano a un corpo snello e i piatti poveri di calorie o i contorni come l’insalata sono sempre più apprezzati. Con il calo del consumo giornaliero di calorie l’insalata diventa improvvisamente
un piatto principale. A proposito: la varietà di gran lunga più amata in Svizzera è la lattuga iceberg.

 

FOOBY

INVOLTINI DI CAESAR SALAD

Preparazione: 30 min | Tempo totale: 30 min.

PER 4 PERSONE CI VOGLIONO

    • 1 ½ c. senape al miele
    • 1 ½ c. succo di limone
    • 2 ½ c. olio d’oliva
    • 100 g crème fraîche
    • 4 c.ni salsa Worcestershire
    • 80 g parmigiano, grattugiato finemente
    • 4 filetti di acciughe, sgocciolati, tritati finemente
    • un po’ di pepe

    • 1 c. olio d’oliva
    • 350 g filetti mignon di petto di pollo, dimezzati nella lunghezza
    • ¼ di c.no sale
    • un po’ di pepe
    • 150 g pancetta da arrostire a fette
    • 2 fette pane per toast, a listarelle

    • 12 lattughe cappuccio
    • 3 uova sode, tagliate in quattro
    • 30 g parmigiano, tagliato a scaglie con il pelapatate
    • spago da cucina

 

ECCO COME FARE

    1. Salsa dip Caesar: in una ciotolina amalgamare la senape con tutti gli ingredienti fino al pepe incluso.
    2. Ripieno: in una padella antiaderente scaldare l’olio. Abbassare il fuoco, condire il pollo e rosolarlo per ca. 5 minuti su ogni lato, quindi toglierlo dalla padella. Nella stessa
      padella dorare la pancetta a fuoco lento senza aggiungere grassi. Togliere dal fuoco e asciugarla sulla carta da cucina. Sempre nella stessa padella tostare il pane per toast.
    3. Involtini: spalmare un po’ di salsa dip sulle foglie di lattuga. Farcire la parte inferiore delle foglie con il pollo, la pancetta, il pane per toast, le uova e le scaglie di parmigiano.
      Arrotolare bene le foglie e legarle con lo spago da cucina. Servire con la salsa dip restante.

 

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

COMMENTI