Immobili
Veicoli

CUCINARE CON FOOBY“Aperitiviamo”

30.09.22 - 07:00
In tutto il mondo i cuori battono piĂą forte quando arriva il momento di concedersi drink variopinti e...
Fooby
“Aperitiviamo”
In tutto il mondo i cuori battono piĂą forte quando arriva il momento di concedersi drink variopinti e...

...stuzzichini irresistibili. Ecco dove non puoi assolutamente perderti l’ora dell’aperitivo.

 

Nord america
Gli appetizer degli USA non sono adatti a chi ha lo stomaco delicato: sono infatti saporiti, speziati e ricchi di grassi. Dalle alette di pollo agli anelli di cipolla fritti, si trova tutto ciò che si può tuffare in una friggitrice. Anche sandwich e muffin salati sono popolari.

Sud america
Anche la cucina sudamericana ha innumerevoli antipasti da offrire. Particolari sono i fagottini di pasta che si trovano praticamente in tutti gli angoli delle strade: le empanadas, ripiene dei più svariati ingredienti… a volte addirittura di carne di lama.

Europa meridionale
Gli stuzzichini mediterranei sono quelli che preferiamo in assoluto. Ma antipasti e tapas hanno in serbo molto più di olive, pizzette e bruschette: verdure marinate, pesce, frutti di mare... Perché in Italia e in Spagna, l’aperitivo è un vero e proprio stile di vita.

Medio oriente
Mezze, Meze o Mezedes: così si chiamano i variegati antipasti della Turchia, dei paesi arabi e limitrofi. Su un piatto di antipasti orientali troverai di tutto, da dip e paté aromatici a falafel, pane pita e kibbeh, via via fino alla frutta fresca.

Sudest asiatico
Attenzione, qui non si trovano solo involtini primavera! Chi si concede un aperitivo per esempio in Thailandia si vede servire a tavola anche una piccante zuppa di gamberetti, spiedini di pollo alla griglia e papaya fresca.

Fooby


APERITIVO MEDIORIENTALE

Preparazione: 1 ora | Tempo totale: 4 ore

PER 8 PERSONE CI VOGLIONO

    • 400 g yogurt alla greca naturale
    • Âľ di c.no sale
    • un po’ di pepe
    • ½ c. olio d’oliva
    • 50 g chicchi di melagrana

    • 125 g formaggio fresco al naturale bio
    • ÂĽ di c.no cumino romano in polvere
    • 1 limone bio, un po’ di scorza grattugiata e 1 c. di succo
    • ÂĽ di c.no sale
    • un po’ di pepe
    • 10 datteri Medjool, incisi sulla lunghezza, snocciolati
    • 10 mandorle sgusciate, tostate
    • 120 g bulgur
    • 4 dl acqua, bollente
    • 250 g carne macinata (manzo o agnello)
    • ½ mazzetto prezzemolo a foglie lisce, tagliato finemente
    • 3 c.ni paprica
    • 2 c.ni cumino romano
    • 1 c.no cannella
    • 1 c.no sale
    • 1 c. olio
    • 1 cipolla, tritata finemente
    • 125 g carne macinata (manzo o agnello)
    • 50 g pinoli
    • 50 g uvetta, tritata finemente
    • 1 c.no cannella
    • ½ c.no sale

    • olio per arrostire

    • 4 pane pita, tostati
    • 200 g hummus
    • 250 g insalata di taboulĂ©
    • 150 g falafel
    • 50 g albicocche secche morbide
    • 20 g semi di girasole con la buccia
    • 4 fichi, a spicchi
    • 4 foglie di vite ripiene
    • 4 cetrioli snack, dimezzati sulla lunghezza
    • 1 melagrana, a spicchi


ECCO COME FARE

    1. Labneh: condire lo yogurt e metterlo in un colino rivestito con un panno fine. Appoggiare il colino su una ciotola, coprire e far sgocciolare in frigo per 3 ore.
    2. Datteri ripieni: amalgamare il formaggio fresco con tutti gli ingredienti fino al pepe incluso. Farcire i datteri con il formaggio fresco e mettere una mandorla al centro di ognuno.
    3. Composto per kibbeh: mettere il bulgur in una ciotola, bagnarlo con l’acqua, quindi coprirlo e lasciarlo gonfiare per ca. 20 minuti. Strizzare bene il bulgur. Frullare la carne. Mescolare il bulgur, la carne macinata e il prezzemolo, quindi condire e lavorare fino a ottenere un composto.
    4. Formare le kibbeh: in una padella antiaderente scaldare l’olio. Imbiondirvi brevemente la cipolla. Alzare il fuoco. Unire la carne, rosolarla per ca. 3 min. e metterla in una ciotola a raffreddare. Aggiungere i pinoli e l’uvetta, quindi mescolare e condire. Dividere il composto per kibbeh in 12 porzioni, formare delle polpette e schiacciarle. Mettere al centro di ognuna 1 c. ca. di ripieno, ripiegare e premere bene. Schiacciare le estremità in modo da ottenere una forma ovale.
    5. Cuocere le kibbeh: nella stessa padella scaldare l’olio. Rosolare poche kibbeh per volta con il coperchio per ca. 6 min. su tutti i lati. Toglierle dal fuoco e lasciar sgocciolare
      sulla carta da cucina.
    6. Tagliere: sistemare sul tagliere le kibbeh, il labneh, i datteri ripieni, il pane pita e tutto il resto degli ingredienti.

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.