Fooby
ULTIME NOTIZIE Cucinare con Fooby
Cucinare con Fooby
3 gior
Un brivido caldo
Calda, densa e decorata con deliziosi ingredienti aggiuntivi: la zuppa è un pasto molto spesso sottovalutato.
Cucinare con Fooby
1 sett
Prova vegan
Novembre, dicembre, Veganuary, febbraio è il calendario di alcune persone...
Cucinare con Fooby
1 mese
Apéro ristretto
Anche se a Natale cibo, vino e compagnia non mancano, di solito le settimane che lo precedono sono pure più goliardiche.
Cucinare con Fooby
1 mese
Pregustare il Natale
Bussola per i re magi, decorazione natalizia o addobbo per l’alberello: la stella è un simbolo immancabile dell’Avvento.
CUCINARECON FOOBY
1 mese
Un delizioso aroma tostato per la stagione fredda
È tornato nell’aria quel delizioso profumo di caldarroste, che fa amare l’inverno anche ai peggiori fregiatt
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Inverno, è tempo di tè
Bevi tè solo quando hai l’influenza o il raffreddore? Peccato, perché si tratta di una bevanda eccellente...
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Snacks per una piacevole serata sul divano
I popcorn sono lo snack più amato per accompagnare un film al cinema, ma spesso e volentieri li mangiamo anche a casa...
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
La croccante seduzione è su tutti gli scaffali
Intere, grattugiate, in purea, al forno, bollite, sotto forma di succo...
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Proteine 2.0
Quando gli altri si sono messi a ridurre il loro consumo di carne hai sempre tirato fuori la scusa...
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Delizie al forno
Più le giornate si fanno brevi e fredde, più viene voglia di starsene in casa a gustare leccornie cotte al forno
CUCINARE CON FOOBY
3 mesi
A proposito di avanzi
Cucini sempre troppo e l’insalata in frigo appassisce? Seguendo un paio di trucchi puoi ridurre gli sprechi
CUCINARE CON FOOBY
3 mesi
Un sapore unico! Con i funghi ­incanterai i tuoi ospiti
Pioveva. Un uccello si rifugiò sotto a un porcino e chiese: «Sei un ombrello o fungi da ombrello?».
CUCINARE CON FOOBY
3 mesi
Non hai ancora mai assaggiato le patate dolci? Allora è davvero giunto il momento di farlo.
La patata dolce, patata americana o batata che dir si voglia, è un «super food» delizioso e versatile. Dovremmo portarla
Cucinare con Fooby
04.12.2020 - 07:000

San Nicolao ti aspettiamo!

È una tradizione svizzero-tedesca, ma apprezzata anche dalle nostre parti: il Grittibänz, l’ometto di pasta...

...di treccia tipico del periodo natalizio.

È fatto di pasta lievitata e solitamente viene decorato con granella di zucchero, uvetta o noci. A volte porta in braccio un bastoncino di cioccolato o fuma una pipa di terracotta. Nella Svizzera tedesca lo chiamano «Grittibänz» o con altri nomi specifici dei vari dialetti. Con la ­parola gritti o grätti un tempo si indicavano uomini gracili che cammi­navano con le gambe divaricate. Bänz è invece un diminutivo del nome Benedikt, in passato così comune che finì per designare un uomo qualsiasi. Un Grittibänz è quindi un ometto fragile con le gambe storte. Non proprio un gran complimento. Oggi, per fortuna, indica soltanto l’uomo di pasta di treccia, che quindi non soffre di bullismo.

Per la decorazione puoi dare sfoggio alla tua fantasia: usa qualsiasi cosa che regga le temperature del forno. Ricorda però che i dettagli troppo fini rischiano di bruciare e che durante la cottura l’ometto ­«ingrassa», per cui alla fine avrà una forma un po’ diversa.

La forma giusta
Con pochi semplici passaggi puoi trasformare rapidamente un pezzo di pasta in un delizioso ometto di pasta.

Corpo
Crea un filoncino con un pezzo di pasta.

Testa
Usane ¹⁄₅ per la testa, forma una pallina e mettila da parte.

Gambe
Pratica un taglio in basso al centro, fino a ca. ⅓ dell’altezza del rotolo, per ottenere le gambe. Per le braccia, fai lo stesso ai lati del terzo superiore. Aggiungi la testa sul tuo corpo e decora con occhi, bocca, ecc.


Fooby

 

OMETTI DI PASTA CON CARNE SECCA

PER 6 pezzi CI VOGLIONO

  • 350 g farina di spelta bianca
  • 150 g farina integrale di PuraSpelta
  • 1 ½ c.ni sale
  • 1 pacchetto lievito secco (9  g)
  • 3 dl acqua
  • 2 c. olio d’oliva

  • 6 rametti rosmarino
  • 90 g carne secca dei Grigioni a fette,
  • a striscioline sottili
  • 50 g arachidi, tritate finemente
  • 80 g uvette sultanine


ECCO COME FARE

  1. Impasto: in un recipiente mescolare la ­farina, il sale e il lievito. Unire l’acqua e l’olio e lavorare per ca. 5 min. fino a ottenere un impasto liscio e morbido. Coprire e lasciar lievitare a temperatura ambiente per ca. 1 ora e ½.
  2. Dare la forma: staccare gli aghi di rosmarino nella parte inferiore dei rametti, tritarli finemente e unirli all’impasto con la carne secca dei Grigioni, le arachidi e 50  g di uva sultanina. Dividere l’impasto in 6 parti, tirare 6 filoncini e da ogni filoncino tagliare un ­pezzo di pasta pari a ca. ¹⁄₅ della lunghezza da utilizzare per la testa. Incidere la parte ­inferiore dei filoncini (ca. ¹⁄₃) dando forma alle gambe e la parte superiore (ca. ¹⁄₃) sui lati creando le braccia. Dai ritagli di pasta rica­vare delle palline per la testa e posizionarle sul corpo degli ometti. Trasferirli su una placca rivestita con carta da forno. Infilare i rametti di rosmarino nelle braccia e con l’uva sultanina formare gli occhi, la bocca e i ­bottoni. ­Coprire e far lievitare per altri 30 min. circa.
  3. Cottura: cuocere per ca. 30 min. nella parte inferiore del forno preriscaldato a 200  °C. Sfornare, lasciar intiepidire, quindi trasferire gli ometti di pasta su una griglia a raffreddare.

Questa e altre ricette su fooby.ch

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Fooby
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 03:37:02 | 91.208.130.86