Fooby
ULTIME NOTIZIE Cucinare con Fooby
Cucinare con Fooby
2 gior
Na, na, naan
L’India è ben 80 volte più grande della Svizzera e più di un terzo della popolazione è vegetariana.
Cucinare con Fooby
1 sett
Dei lauti pasti per rimanere in forma: il giusto mix di sostanze nutritive
Per fare sport il tuo corpo ha bisogno di energia. Ma se non esageri con gli allenamenti bastano dei pasti ­adeguati...
Cucinare con Fooby
2 sett
La Pasqua si avvicina e la primavera si risveglia
Per molti di noi la Pasqua è sinonimo di un bel capretto e poi magari si va alla ricerca di uova e coniglietti...
Cucinare con Fooby
3 sett
La cipolla: un tuttofare a strati
Ci fa piangere e lascia un retrogusto che non piace a tutti. Ciononostante amiamo la cipolla.
Cucinare con Fooby
1 mese
L’ambasciatore profumato della primavera
Se ti viene l’acquolina quando cammini per il bosco perché profuma di bruschette...
Cucinare con Fooby
1 mese
Che acidità
Durante la pandemia in molti hanno iniziato a fare il pane in casa, ­soprattutto con la pasta madre.
Cucinare con fooby
1 mese
I gambi verdi dalle mille vitamine
Chi pensa che il porro sia un ortaggio di poco conto si ­sbaglia, perché in realtà ha molte virtù
Cucinare con Fooby
1 mese
Bevande esotiche
Senza gli squisiti prodotti esotici le nostre bevande calde sarebbero estremamente noiose: prima che i colonialisti...
Cucinare con Fooby
1 mese
Radice prodigio
Lo zenzero non è soltanto un chiodo fisso della cucina asiatica, bensì anche una panacea per la salute da millenni.
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Stai ancora cercando il menu ideale per il giorno di San Valentino?
Prepara con magica dedizione una pietanza che non sia solo ­squisita, ma che dia anche slancio alla libido.
Cucinare con Fooby
2 mesi
È ancora capodanno
Venerdì 12 febbraio la Cina lascerà l’anno del Topo e a suon di won ton accoglierà l’anno del Bue!
Cucinare con Fooby
2 mesi
Un tocco esotico
Se già non è possibile viaggiare in posti lontani, bisogna almeno ­portare qualcosa di esotico in tavola
Cucinare con Fooby
2 mesi
Tutti fusi
Di fondue, raclette e altre svizzerissime abitudini: diverbi attorno al tavolo della convivialità.
Cucinare con Fooby
3 mesi
Un brivido caldo
Calda, densa e decorata con deliziosi ingredienti aggiuntivi: la zuppa è un pasto molto spesso sottovalutato.
Cucinare con Fooby
3 mesi
Prova vegan
Novembre, dicembre, Veganuary, febbraio è il calendario di alcune persone...
CUCINARE CON FOOBY
23.10.2020 - 10:020

Delizie al forno

Più le giornate si fanno brevi e fredde, più viene voglia di starsene in casa a gustare leccornie cotte al forno

... meglio ancora se sono belle calde!

Che c’è di meglio del profumo di torte, biscotti o pane appena ­sfornati? Ma la prima tappa consiste nel preparare la ricetta correttamente: non tutti gli impasti sono uguali! Una soffice pasta lievitata, una pizza dai bordi croccanti o dei friabili biscottini sono cose molto diverse. Ai principianti consigliamo di cominciare con la classica formula del cake a base di farina, latte, uova, burro, zucchero, lievito in polvere e un ­pizzico di sale. 

Aggiungendo altri ingredienti, come noci o cocco grattugiato, si può ottenere una moltitudine di variazioni. Togliendo il latte otterrai ­invece una fantastica pasta frolla da usare per crostate, torte di verdura o per alcuni tipi di biscotti. I pasticceri più esperti possono anche provare a fare la pasta choux, che è quella dei bignè e degli éclair. Gli ingredienti sono acqua, zucchero, sale, burro, farina, uova e una buona dose di destrezza. Se al dolce preferisci il salato, ti si aprono altri universi paralleli. Insomma, le possibilità sono infinite!

 

Farina
Quella di frumento, ricca di amido e glutine, è particolarmente adatta per la pasticceria e la panetteria lievitata. Quelle con poco amido o glutine, sono perfette per ottenere biscotti friabili. Le opzioni prive di glutine, tipo riso o soia, richiedono più abilità nella lavorazione.

Lievito
La temperatura ideale per la lievitazione è sui 30 gradi. Se non funziona, forse il lievito non è fresco o l’impasto è troppo pesante. Spesso comunque ci vuole pazienza. Se vuoi sempre averne un po’ in dispensa, è meglio il lievito secco, che si conserva più a lungo senza perdere le sue proprietà lievitanti. Una bustina corrisponde a mezzo cubetto di lievito fresco.

Sale
Il sale non va solo nell’impasto per il pane o per la pizza. Anche nei dolci bisogna metterne una presa. Perché? Sembrerà strano, ma ­intensifica la dolcezza. Negli ­impasti lievitati, inoltre, ne facilita la lavorazione e dà un colore più bello al prodotto cotto.

 


Fooby

 

 ROSA DI LUMACHINE 

PER 16 Pezzi CI VOGLIONO

  • 350 g farina bianca
  • 2 c. zucchero
  • 1 c.no sale
  • ½ pacchetto lievito secco
  • 50 g burro, ammorbidito
  • 1 ½ dl latte
  • ¼ dl acqua

  • 80 g burro, ammorbidito
  • 50 g gelatina di ribes
  • 20 g zucchero
  • 2 c.ni cannella
  • 2 c. pepite di lampone
  • 4 c. mandorle macinate e spellate

  • 50 g zucchero a velo
  • 2 c.ni succo di limone
  • 2 c.ni gelatina di ribes


ECCO COME FARE

  1. Pasta lievitata: in una ciotola mesco­lare la farina, lo zucchero, il sale e il lievito. ­Unire il burro, il latte e l’acqua e lavorare fino a ottenere un impasto liscio e mor­bido. Coprire e lasciar lievitare a temperatura ambiente per ca. 2 ore fino al raddoppio del volume.
  2. Dare la forma: mescolare il burro, la gelatina, lo zucchero, la cannella, le ­pepite di lamponi e le mandorle. Su una spianatoia leggermente infarinata stendere la pasta fino a ottenere un rettangolo di ca. 40 × 50  cm. Distribuirvi sopra il ripieno, ­lasciando libero tutto attorno un bordo di ca. 1  cm. Arrotolare la pasta sul lato lungo, con un coltello da pane tagliarla a fette di ca. 3  cm di spessore senza esercitare pressione, disporle nella tortiera precedentemente preparata, coprirle e lasciarle lievitare per altri 30  min. ca. a temperatura ambiente.
  3. In forno: cuocere per ca. 25  min. nella parte inferiore del forno preriscaldato a 220  °C. Sfornare e lasciar intiepidire.
  4. Glassa: emulsionare lo zucchero a velo con il succo di limone e la gelatina, spennellarvi le lumachine alla cannella e farle raffreddare su una griglia.

Questa e altre ricette su fooby.ch

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Fooby
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-18 08:41:01 | 91.208.130.85