Segnala alla redazione
ULTIME NOTIZIE Cucinare con Fooby
CUCINARE CON FOOBY
5 gior
Deliziose vitamine per combattere la noia
Che siano classici o moderni, i piatti di verdure primaverili portano gusto e colore sulla tua tavola.
CUCINARE CON FOOBY
1 sett
Trinciare la carne è un’arte che si può imparare
Cosa rende ancora più speciale un succoso arrosto? Il taglio in tavola! Ecco come trinciare al meglio la carne.
CUCINARE CON FOOBY
1 sett
Una giornata speciale per Caminada e i suoi studenti
I famosi chef grigionesi Sven Wassmer, Silvio Germann e Marcel Skibba in primo piano nella presentazione della nuova „Gu
CUCINARE CON FOOBY
2 sett
Festeggiamo insieme: little FOOBY è arrivato!
La rubrica pensata per cucinare insieme ai bambini
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Benessere alla giapponese
Piccoli piatti dalle mille varianti, bevande raffinate e atmosfera rilassata sono il segreto del successo delle «izakaya
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
L’irresistibile frutto degli dei
Di colore rosso brillante, meravigliosamente rinfrescanti e così versatili: ci sono mille motivi che giustificano la fatica di estrarre i semi della m
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
Sua maestà la salsiccia
La Svizzera è la terra delle salsicce. Sul cervelat esiste addirittura un libro.
CUCINARE CON FOOBY
1 mese
2642 pagine e tutte sul pane
«Modernist Bread» è disponibile ora anche in tedesco e francese. È un lavoro di proporzioni impressionanti in cui nessuna domanda resta senza risposta
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
I migliori ristoranti per gli amanti della neve
Chi ha detto che durante le giornate sulle piste i pasti devono servire solo a darci energia sufficiente per continuare? Oggi vi presentiamo i miglior
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
Dieci chef di fama mondiale in Engadina
È uno degli eventi gastronomici più conosciuti dell’arco alpino e quest’anno saranno presentate prelibatezze da Thailandia, India, Danimarca e Sudamerica.
CUCINARE CON FOOBY
2 mesi
I migliori foodblog svizzeri
Internet è una vera e propria miniera d’oro anche per i buongustai. Oggi vi presentiamo cinque dei migliori blog gastronomici svizzeri.
CUCINARE CON FOOBY
18.10.2019 - 08:000

La magia dello Za‘tar, del cumino e della tahina

Grazie a questi semplici consigli potrai portare a casa tua i sapori dell’oriente, direttamente nel tuo piatto

Che sia marocchina, turca, libanese, israeliana o persiana, la cucina orientale è sempre più apprezzata da noi. Una buona parte di questo successo è da imputare alla ricchezza di spezie ed erbe. La tahina è l’esempio perfetto: grazie a questa pasta preparata con semi di sesamo tritati, yogurt e una spruzzata di succo di limone, potrete preparare in un batter d’occhio una deliziosa salsa per le verdure. La tahina si sposa perfettamente anche con il nostro cavolfiore al forno con Za‘tar (cfr. ricetta) nonché per insaporire hummus e babaganoush. A causa del sapore estremamente deciso, occorre prestare attenzione al dosaggio e magari aggiungere una punta di aspro, ad esempio succo di limone, per dare una controparte fresca.

Anche la Batata harra, un piatto a base di patate piccanti, è molto amata in oriente. Per prepararla, fate arrostire le patate crude tagliate a dadini finché non sono ben dorate e speziatele con peperoncino, aglio, coriandolo fresco e succo di limone. Semplice ma incredibilmente saporito. Se vi piace l’aroma forte e leggermente piccante del cumino, con note di anice e limone, allora usatelo per insaporire i pomodori o le melanzane ripiene. Arrostite dapprima il cumino in una padella per rendere l’aroma particolarmente intenso. Nel vicino oriente, questa spezia viene utilizzata anche per i falafel e si presta bene per speziare il couscous, gli stufati e i piatti con carne macinata. E non temete: a livello di sapore, il cumino dei prati europeo non ha nulla da spartire con questo cumino.

Lo Za’tar utilizzato per speziare il cavolfiore è spesso messo in tavola con olio d’oliva in modo che i commensali possano intingerci il pane turco. Oltre al timo selvatico a cui deve il nome, lo Za’tar contiene anche sommacco. Grazie al suo sapore aspro e fruttato, questo viene generalmente utilizzato per le insalate. Il famoso fatoush non può dirsi completo senza una spruzzata di sommacco. Parlando di cucina marocchina, impossibile non citare il Ras el Hanout. Questa miscela, il cui nome significa «capo della drogheria», è composto da oltre una dozzina di ingredienti tra cui semi di coriandolo, curcuma, noce moscata, anice, peperoncino, cannella e cardamomo. Probabilmente, gli ultimi due li conoscete già in torte e biscotti ma non li avete mai provati per insaporire il pollame. Lo sminuzzato di pollo marinato con yogurt, aglio, cardamomo e cannella è una vera prelibatezza.

 

Ricetta: Cavolfiore con Za'tar al forno

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-08 18:00:44 | 91.208.130.87