Segnala alla redazione
CUCINARE CON FOOBY
26.07.2019 - 08:500

Dolce e succoso sapore d‘estate

La stagione delle albicocche è al suo picco. Vediamo come riconoscere le albicocche di qualità e a quali alimenti si abbina al meglio questo fantastico frutto a nocciolo

 

Dare un morso a un albicocca matura è uno dei piaceri che solo l’estate può offrire. Ma come riconoscere se il frutto è davvero maturo? Il metodo più attendibile è affidarsi all’olfatto: il profumo deve essere intenso. È possibile anche tastarle per verificare se cedono leggermente a una lieve pressione. Al contrario, il colore non è un indicatore significativo. Le albicocche arancione scuro possono essere ancora completamente acerbe mentre quelle chiare possono essere già ben mature. Un altro segno di qualità è la buccia che deve essere liscia e vellutata.

Il fatto che le albicocche del Vallese godano di ottima reputazione non è un caso. Le giornate calde e soleggiate e le notti fresche di questo Cantone di montagna della Svizzera occidentale sono l’ideale per lo sviluppo del sapore. Tanto sole significa una maggiore dolcezza mentre le temperature fresche durante la notte garantiscono che la dolcezza sia bilanciata dal giusto tocco asprigno. La stagione delle albicocche in Svizzera comincia a inizio luglio e dura generalmente fino alla fine di agosto. Dopo il raccolto, è possibile lasciar maturare le albicocche a temperatura ambiente per due giorni. Le albicocche mature si conservano in frigorifero per circa una settimana.

Le albicocche hanno un sapore magnifico se mangiate crude ma sono fantastiche anche se cotte al forno o in padella. Nel gateau ad esempio lo strato superiore si caramella leggermente. Se volete preparare una marmellata o una composta, è meglio eliminare la buccia delle albicocche. Proprio come per i pomodori, anche per le albicocche è molto semplice: basta versare acqua molto calda sui frutti. Le albicocche si abbinano perfettamente a dolci di ogni genere come miele, torte al quark o crema alla vaniglia ma anche a piatti saporiti come selvaggina, agnello, pollame, funghi e anche pesce. Le albicocche secche hanno un ruolo molto importante nella cucina orientale. Si trovano ad esempio nella tajine, piatto marocchino cucinato nella tipica casseruola in argilla con il coperchio a punta.

Ricetta: crostata di albicocche

Questo contributo è un paid post del nostro cliente. I paid post sono quindi pubblicità e non contenuto redazionale.

Con FOOBY, la piattaforma culinaria di Coop, vogliamo condividere con te il fantastico mondo della cucina, del mangiare e dei piaceri della tavola. Non importa se cucini per passione o se pensi di essere una schiappa tra i fornelli: qui trovi un’infinità di ricette (ben organizzate in categorie), know how sul cibo, istruzioni di cottura, video esplicativi e ispirazioni à gogo. In più, molte storie appassionanti che raccontano di persone che amano il cibo così come lo amiamo noi.
Prenditi il tempo per guardarti attorno e scopri l’appetitoso mondo di FOOBY.

Ingrandisci l'immagine
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 18:49:01 | 91.208.130.89