Keystone
Rami Malek
+ 10
ULTIME NOTIZIE Agenda
LOCARNO
12 ore
ll grande sonno del CISA inizia con “Nosferatu” musicato dai Niton
La rassegna cinematografica locarnese al Palacinema parte questo mercoledì ore 20.30 nel segno dell'horror
LUGANO
17 ore
Oltre agli IMPROfilm arrivano gli IMPROremake
Giovedì 21 gennaio la particolare rassegna cinematografica arriva allo Studio Foce
BELLINZONA
23 ore
"Rosa, il caso Vercesi" e "Il dolore" a teatro
Doppio appuntamento questa settimana al Teatro Sociale di Bellinzona
MESOCCO
1 gior
Il Carnevale Scturligant è pronto a partire
Il debutto è in programma mercoledì, domenica il corteo mascherato e la sfilata delle Guggen
VIDEO
LUGANO
1 gior
Angela Finocchiaro reinventa Teseo al Palazzo dei Congressi
Questo 25 gennaio con il suo molto apprezzato "Ho perso il filo" che rivisita in chiave comica il mito greco
LUGANO
1 gior
Jeff Parker and the New Breed stasera allo Studio Foce
Appuntamento con uno dei più versatili e innovativi musicisti della scena alternativa contemporanea
CHIASSO
2 gior
Con Paolo Fresu è subito "Tempo di Chet"
Un grande della tromba ne omaggia un altro sabato 25 gennaio al Cinema Teatro
LUGANO
3 gior
Che ne dite di due giorni a tutto punk?
Arriverà presto un nuovo festival musicale, mentre da ora è già disponibile una birra a tema
LUGANO
3 gior
"Danze invisibili - L'orecchio che danza" è al LAC
L'installazione di Lorena Dozio è oggi e domani al Teatrostudio
LUGANO
4 gior
Tutti i volti di Palco ai Giovani
Soprattutto La Quairmesse alla fine di maggio, ma anche i saggi scolastici, Locals e Open Mic
STATI UNITI
07.01.2019 - 06:470
Aggiornamento : 07:26

I Golden Globes premiano “Bohemian Rhapsody” e Rami Malek

Miglior film drammatico e miglior attore per il film sui Queen. Statuette anche per “Green Book”, Alfonso Cuarón, Christian Bale e Lady Gaga (ma solo per la musica)

LOS ANGELES - Si è svolta nella notte tra domenica e lunedì al Beverly Hilton Hotel a Beverly Hills la 76ma cerimonia dei Golden Globe Awards. Il premio più ambito, miglior film drammatico, è andato a “Bohemian Rapsody” e Rami Malek, che nel film ha magistralmente interpretato Freddie Mercury, ha vinto come miglior attore.

Alfonso Cuarón è stato premiato come miglior regista per “Roma”, che è stato decretato anche miglior film straniero.

A bocca asciutta, nonostante fosse tra i preferiti, “A star is born” di Bradley Cooper e Lady Gaga, premiato “solo” per la miglior canzone originale con il brano “Shallow”. Il premio per l'intera colonna sonora è invece andato a Justin Hurwitz per il racconto della vita del primo uomo sulla Luna, Neil Armstrong, in "First Man".

Statuetta a “Green Book” (di Peter Farrelly) per miglior commedia o musical, film che - a livello di numeri - vince di più, con 3 premi. Premiata infatti anche la sceneggiatura e Mahersala Ali (a breve nella terza stagione di "True Detective"), quale miglior attore non protagonista. La pellicola racconta il viaggio di un famoso musicista nero, Don Shirley, e del suo autista italoamericano negli Stati Uniti del Sud, profondamente razzisti, degli anni Sessanta. 

Miglior attrice in un film drammatico è Glenn Close (“The Wife”), mentre miglior attrice in una commedia o in un musical è Olivia Colman (“The Favourite”). Christian Bale (in “Vice”, il racconto della ascesa politica di Dick Cheney, di Adam McKay) è il miglior attore nella categoria comedy/musical. Vince anche Regina King, miglior attrice non protagonista per “If Beale Street Could Talk”.

Al “Drugo” de “Il grande Lebowski” Jeff Bridges è stato consegnato il premio alla carriera cinematografica intitolato a Cecil B. DeMille.

I vincitori nelle serie tv - Il globo dorato per la miglior serie drammatica è andato a “The Americans”, che si è conclusa con la sesta stagione nel 2018. “The Kominsky Method” è la miglior serie comedy o musical e Michael Douglas è il (suo) miglior attore.

L’assassinio di Gianni Versace in “American Crime Story” ha vinto nella categoria Miglior miniserie o film per la tv. Darren Criss si è portato a casa la statuetta per il ruolo di Andrew Cunanan.

Le due migliori attrici hanno in comune il nome: Patricia Arquette e Patricia Clarkson vincono rispettivamente nelle categorie miglior attrice in una miniserie o film per la tv (per Tylli Mitchell in “Escape at Dannemora”) e miglior attrice non protagonista in una serie, in una miniserie o film per la tv (Adora Crellin in “Sharp Objects”). Rachel Brosnahan è la miglior attrice in una serie comedy o in un musical per “La fantastica Mrs Maisel”, prodotta da Amazon. La gara delle case di produzione è stata vinta però da Netflix, produttrice di "Roma", "The Kominsky Method" e "Bodyguard".

Richard Madden è il miglior attore in una serie drammatica grazie a “Bodyguard”. Sandra Oh - presentatrice della serata, conosciuta in tutto il mondo come Cristina Yang di “Grey’s Anatomy” - è la miglior attrice in una serie drammatica grazie a “Killing Eve”. 

Per la prima volta, quest'anno è stato istituito un riconoscimento alla carriera televisiva. Lo ha ottenuto Carol Burnett e a lei sarà intitolato in futuro.

Keystone
Guarda tutte le 14 immagini
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 05:40:05 | 91.208.130.87