Immobili
Veicoli

CANTONEEcco il comitato giovanile contro i nuovi aerei da combattimento

07.01.20 - 16:47
Riattivato il comitato referendario a sostegno del referendum lanciato dal Gruppo per una Svizzera senza esercito
Archivio Depositphotos
CANTONE
07.01.20 - 16:47
Ecco il comitato giovanile contro i nuovi aerei da combattimento
Riattivato il comitato referendario a sostegno del referendum lanciato dal Gruppo per una Svizzera senza esercito

BELLINZONA - Dopo che nel 2014 i cittadini hanno respinto l'acquisto dei Gripen, di recente il Parlamento federale ha deciso di consentire una spesa massima di sei miliardi di franchi per i nuovi aerei militari. Non ci stanno Gioventù Comunista, Gioventù socialista, Giovani Verdi e Sindacato indipendente degli studenti e apprendisti, che hanno deciso di riattivare il comitato referendario formatosi nel 2014 e di unirsi a sostegno del referendum “No ai miliardi per gli aerei da combattimento” lanciato dal Gruppo per una Svizzera senza esercito.

«L’acquisto dei nuovi velivoli militari sarebbe del tutto sproporzionato e andrebbe semplicemente ad ampliare un esercito già sovradimensionato, togliendo allo stesso momento importanti risorse finanziarie ad altri settori, quali la sanità o l’istruzione» si legge in una nota. La Svizzera, secondo il comitato, ha già sufficienti aerei militari. E «dovrebbe concentrarsi maggiormente sulla sicurezza informatica e sulla lotta al terrorismo».

E si parla anche di ambiente: «Non va dimenticato il grandi impatto che le istituzioni militari e, quindi, anche gli aerei da guerra, hanno sul nostro ambiente».

 

COMMENTI
 
sedelin 2 anni fa su tio
BRAVI! parte di quei 6 miliardi (!!!) sono miei e io li voglio spendere meglio.
don lurio 2 anni fa su tio
Chi sostiene il referendum e lo riattiva Gioventù Comunista, Socialisti, Verdi e sindacati forse non sanno che l'esercito mantiene la pace. Fino ad oggi noi non abbiamo avuto conflitti come nei paesi vicini a noi , grazie all'esercito. Se ci troviamo in un eventuale conflitto vi mettiamo al fronte.
madras 2 anni fa su tio
Reintrodurre l’obbligo del servizio militare, che a molti giovinastri lavativi e cannaioli non farebbe male e non solo di 4 mesi la scuola reclute ma ben si di 12 mesi e più 8 corsi di ripetizione. Se fosse per loro via l’esercito via aerei via tutto per tornare ai tempi di Carlo Cudiga e poi sono i primi ad inquinare di più!!!
Meck1970 2 anni fa su tio
Investimento = Sicurezza e lavoro. Non investimento = nessuna sicurezza e sempre meno lavoro.
Lilly Formina 2 anni fa su tio
A cosa ci servono gli aerei da difesa se tutti quelli "cattivi" che potrebbero attaccarci, e anche quelli "buoni", hanno i loro soldi depositati in Svizzera?
Mattiatr 2 anni fa su tio
Buon senso, non dico che domani risorgeranno Adolf e Benito solo per invadere la Svizzera, ma prevenire è sempre meglio che curare. Diciamo che il casco in cantiere sarà pure uno sforzo e un fastidio, ma se dal tetto cade un martello ci facciamo un po' meno male.
Bayron 2 anni fa su tio
Bene
occhiodiairolo 2 anni fa su tio
Gruppo per una Svizzera senza Esercito: I va gna begn da faa ripiena! In un momento, come quello odierno, di crisi internazionali e terrorismo (che può attaccare sia in terra come in aria, sia informaticamente che fisicamente) indebolire l'unico mezzo che la Confederazione Svizzera di difendersi è incostituzionale... quindi gli appartenenti a simili gruppi dovrebbero essere giudicati e messi dinnanzi ad una scelta: CH o no! Le leggi ci sono e il governo deve attuarle... Guastafeste rossi farebbero bene a concentrarsi su altre cose!
Max1 2 anni fa su tio
Un giorno ci si renderà conto che a furia di togliere questo è quello andremo tutti a zappare la terra almeno qualcosa da mangiare avremo Ma visto che ormai siamo tutti ecologisti saremo tutti felici E finalmente le braccia rubate all’agricoltura torneranno a fare quello per cui sono nate
GI 2 anni fa su tio
tutti "derivati" da paesi dove l'esercito ha da sempre "peso"....
Mat78 2 anni fa su tio
Se lo dicono gli esperti del settore...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO