BREAKING NEWS
Cassis: «Tutta la Svizzera è vicina al Ticino»
tipress
La dogana di Brogeda.
PONTE CHIASSO
24.03.2020 - 16:510
Aggiornamento : 17:10

Coronavirus, spacciatore in manette

Un cittadino italiano fermato a Brogeda: in auto trovati 55mila semi di marijuana

PONTE CHIASSO - Non era al corrente del blocco doganale causato dal Covid-19, evidentemente, lo spacciatore fermato nei giorni scorsi a Brogeda dalla Guardia di Finanza. L'uomo, cittadino italiano, stava cercando di entrare in Ticino al volante di un'auto su cui, a seguito di un controllo, sono stati scoperti ben 55mila semi di marijuana. 

Sono scattate le manette, e una perquisizione a casa dell'uomo ha permesso di rinvenire altri 25mila semi e un ingente quantitativo di sostanza pronta allo spaccio. 

Nei giorni scorsi sempre a Brogeda le Fiamme gialle avevano fermato un rumeno che, per evitare una denuncia (essendo privo del permesso d'entrata in Ticino) si era reso protagonista di una rocambolesca fuga in camion in A9 e poi per le strade del Comasco. Dopo un lungo inseguimento era stato arrestato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e violazione delle disposizioni sull'emergenza epidemiologica. 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-30 16:03:29 | 91.208.130.86