CANTONE
31.07.2013 - 20:560
Aggiornamento : 17.11.2014 - 22:59

Il SISA ai Giovani UDC: "Attenti agli ordigni inesplosi e ai legnanesi"

LUGANO - Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) risponde ai Giovani UDC che negli scorsi giorno hanno invitato studenti e apprendisti a partecipare all'evento "Puliamo la nostra Patria", evento tradizionalmente organizzato dai Giovani UDC in occasione del primo Agosto.

Il sindacato declina l'invito e risponde invitando i Giovani UDC "alla cura della Patria". "Mai sia detto - si legge nel comunicato del Sindacato - che il SISA voglia prendersi tutti i meriti, ed elevarsi ad unico tutore dei nostri paesaggi, del nostro territorio, sempre in balia dell'intervento umano, spesso tutt'altro che virtuoso. Quella del SISA non è ovviamente un'eterna chiusura a collaborazioni di questo genere coi giovani democentristi. In virtù della nostra disponibiltà saremo lieti di accompagnarli un giorno in alcune delle zone montane in cui i civilisti sono solitamente impegnati nella pulizia dei sentieri e nella tutela del paesaggio, allo scopo di mostrare gli scempi causati dalle esercitazioni militari (con tanto di ordigni inesplosi) a danno della flora e della fauna presenti sul «Patrio Suol»".

Il SISA augura dunque buon lavoro ai Giovani UDC, con la raccomandazione "di non impiegare - almeno questa volta - personale frontaliere sottopagato (magari da Legnano), ma di affidarsi a prestante manodopera nostrana, rigorosamente «Schweizer Qualität»".


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 22:15:52 | 91.208.130.86