Tipress (archivio)
In una recente presa di posizione, il Governo federale ha espresso il parere secondo cui «le riserve troppo elevate debbano essere ridotte a vantaggio degli assicurati».
SVIZZERA
18.09.2019 - 10:440

Casse malati, la riduzione delle riserve eccessive «sia obbligatoria»

Una mozione di Lorenzo Quadri chiede di modificare l’Ordinanza concernente la vigilanza sull'assicurazione sociale contro le malattie, tenendo conto anche della ripartizione su base cantonale

BERNA - A pochi giorni dall’annuncio dei nuovi premi per il 2020, e con la scadenza delle dalle elezioni federali fissata a circa un mese di distanza, il tema delle casse malati è in questo momento più caldo che mai.

Al centro delle recenti discussioni si trova in particolare la questione delle riserve eccessive accumulate dagli assicuratori malattia, oggi ripresa anche da una mozione di Lorenzo Quadri che chiede al Consiglio federale di renderne obbligatoria la riduzione.

In una recente presa di posizione, il Governo federale - rispondendo ad un’interpellanza di Marco Chiesa - ha espresso il parere secondo cui «le riserve troppo elevate debbano essere ridotte a vantaggio degli assicurati».

In quest’ottica, il consigliere nazionale leghista chiede di modificare l’Ordinanza concernente la vigilanza sull'assicurazione sociale contro le malattie - e in particolare l’articolo 26 - in modo che l’importo della riduzione non sia più ripartito tra gli assicurati nel raggio d'attività territoriale dell'assicuratore bensì su base cantonale, per tenere adeguatamente conto di chi ha pagato premi eccessivi e chi invece ha pagato premi troppo bassi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 10:44:20 | 91.208.130.86