Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
3 ore
Super ricchi: immutata la classifica dei top 3 svizzeri
In testa sempre la famiglia erede del gruppo Roche.
SVIZZERA
3 ore
Il vaccino? «Dapprima alle coppie “internazionali”»
La proposta: le persone non sposate con una relazione a distanza dovrebbero avere un accesso prioritario al vaccino
BERNA 
3 ore
Amministrazione federale: nessun aumento di salario nel 2021
La decisione è legata alla difficile situazione dovuta alla crisi innescata dal coronavirus.
SVIZZERA
4 ore
La Svizzera è sempre più l'Eldorado ferroviario d'Europa
In media, ogni anno, prendiamo 74 volte il treno percorrendo 2'505 chilometri.
SVIZZERA
6 ore
«In Svizzera si potrà andare a sciare»
Lo assicura il consigliere federale Alain Berset durante un odierno incontro coi media
FOTO
ZURIGO
6 ore
Zurigo ricorda il suo Köbi con una targa
Nel primo anniversario della sua morte, la Città ha posto la placca commemorativa sulla casa in cui è cresciuto.
SVIZZERA
6 ore
Un'app impedisce ai minori di acquistare alcol
Si chiama Jack ID-Scan e permette di determinare velocemente l'età dell'acquirente
SVIZZERA
7 ore
Che batosta per la Posta
Il Covid ha affossato i ricavi nei primi tre trimestri. Ma si vede una luce in fondo al tunnel
BERNA
7 ore
Polemiche su come la Procura federale ha gestito il dossier della 28enne
Fra chi pensa che ci siano stati errori e leggerezza e chi è convinto che abbia agito correttamente, la politica divisa
SVIZZERA
7 ore
Una donna proteggerà la Svizzera
Michaela Schärer dirigerà l'Ufpp da gennaio. È la prima da sempre in questo ruolo
SVIZZERA
8 ore
Un nuovo presidente del Nazionale dai «molti talenti»
Il democentrista Andreas Aebi non è solo politico, ma pure agricoltore, banditore e proprietario di un'agenzia di viaggi
SVIZZERA
8 ore
Reati contro gli animali, quasi 2000 procedimenti penali
Rispetto al 2018, lo scorso anno sono stati registrati 173 casi in più.
SAN GALLO
19.01.2020 - 15:580

Incidente sul set: «Le armi erano vere»

La polizia cantonale sull’episodio che si è verificato sabato mattina a Rapperswil-Jona

di Redazione
Pa.St.

RAPPERSWIL-JONA - Stavano girando una scena per un film ambientato nella mafia. Quando tre persone sono rimaste ferite in una scena con una sparatoria. Nell’incidente che si è verificato ieri in un bar di Rapperswil-Jona, nel Canton San Gallo, c’erano infatti di mezzo delle armi vere. «Ma erano state utilizzate delle cartucce a salve» spiega un portavoce della polizia cantonale.

Non si trattava comunque di dilettanti, come affermano ancora le autorità. Sul posto erano presenti venticinque persone. E la troupe cinematografica era composta da otto. «Si tratta di persone che lavorano in maniera professionale». Mentre i tre feriti - di età compresa tra i 24 e i 54 anni - sono attori amatoriali.

Non è ancora noto da quale arma siano partiti i colpi all’origine dell’incidente. E le autorità devono anche chiarire se per le riprese cinematografiche fossero necessarie delle autorizzazioni particolari.

Manuel Rigamonti, titolare del bar interpellato da 20 Minuten, afferma: «Ho dato in affitto il locale». E dice di non sapere nulla sulla dinamica dell’accaduto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Yann Wyrsch 10 mesi fa su fb
Ma va, le armi erano vere, a Hollywood lo sono sempre state, e l'uso dei colpi a salve con armi vere è lo Standart nel ambito cinematografico. Se le persone che le usavano non erano istruite è un altro discorso. Voi giornalisti che siete solo in ricerca dello scoop mi fate schifo.
Turi Messineo 10 mesi fa su fb
Minchia scemi
Zoran Stojov 10 mesi fa su fb
Poliziotti esaltate
Alberto Giménez 10 mesi fa su fb
Sono quasi sicuro che ci voleva un permesso della polizia tutti sappiamo che non si può sparare neanche con la fionda senza permesso qua potevano usare una pistola assalve fatta apposta
Antonio Pucci 10 mesi fa su fb
Come al corvo! 😒
curzio 10 mesi fa su tio
Sicuramente le scene sono riuscite bene: molto realistiche!
cle72 10 mesi fa su tio
Niente di nuovo è successo anche con la morte del voglio di Bruce Lee nelle riprese del Corvo. Difatti il film è stato finito con controfigura e uso della tecnologia più avanzata. E questo a Hollywood.
Séverine Aguilar 10 mesi fa su fb
Nunzia Conte Iorio 10 mesi fa su fb
Ma che strani fenomini succedono x caso?.
Vesna Setek 10 mesi fa su fb
Sembra una barzelletta ! Hanno chiamato la Jessica signora in giallo? Come in uno dei suoi gialli. 😀😂😂😂 Non da credere
Lella Losa 10 mesi fa su fb
Demenziale...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-26 21:38:48 | 91.208.130.89