Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
3 ore
Cade per 10 metri, morto un operaio
Il 33enne stava lavorando nella stazione centrale di Zurigo
BASILEA/VAUD
3 ore
Coronavirus: due casi positivi e uno accertato
Per Basilea manca ancora la conferma da parte del Centro nazionale di riferimento per le infezioni virali emergenti
SVIZZERA
7 ore
Discriminati perché sieropositivi
Gli episodi sono stati 105 l'anno scorso. La denuncia di Aiuto Aids svizzero
SVIZZERA
7 ore
RUAG International taglia 90 posti a Emmen
I tagli avverranno nei prossimi due anni nel settore delle aerostrutture
SVIZZERA
8 ore
Contagiati due bambini nei Grigioni. Un caso in Argovia e uno a Zurigo
Annullata la maratona di sci engadinese, avrebbe attratto 17'000 persone. Il quinto caso in Argovia, il sesto a Zurigo
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus, in Svizzera quattro casi tutti importati
Le autorità sanitarie federali hanno aggiornato la popolazione sulla situazione
ZURIGO
9 ore
Coronavirus: ospiti cinesi dimezzati
Le aspettative di Svizzera Turismo: un calo del 50% nel primo trimestre dell'anno
SVIZZERA
11 ore
Si nasconde la droga negli stivali (ma non benissimo)
Il tentativo maldestro di un 37enne olandese, che viaggiava con 1 kg di stupefacenti, non ha ingannato le autorità
SVIZZERA
12 ore
I patrimoni gestiti da Lombard Odier salgono a quasi 300 miliardi
Il reddito operativo per lo scorso anno è stato di 1,2 miliardi di franchi, in aumento del 3% rispetto al 2018
SVIZZERA
12 ore
Adozioni dallo Sri Lanka, le autorità chiusero gli occhi
Attraverso un commercio organizzato a livello internazionale, 40-50 anni fa più di 700 bambini giunsero in Svizzera
SVIZZERA
12 ore
«La nuova legge sulla caccia è un buon compromesso fra uomo e lupo»
Parola di Simonetta Sommaruga che si è pronunciata sul nuovo disegno che saremo chiamato a votare il 17 maggio prossimo
GRIGIONI
13 ore
Due casi di coronavirus nei Grigioni
Ora in Svizzera i pazienti con la malattia sono quattro, di cui uno in Ticino
SAN GALLO
19.01.2020 - 15:580

Incidente sul set: «Le armi erano vere»

La polizia cantonale sull’episodio che si è verificato sabato mattina a Rapperswil-Jona

di Redazione
Pa.St.

RAPPERSWIL-JONA - Stavano girando una scena per un film ambientato nella mafia. Quando tre persone sono rimaste ferite in una scena con una sparatoria. Nell’incidente che si è verificato ieri in un bar di Rapperswil-Jona, nel Canton San Gallo, c’erano infatti di mezzo delle armi vere. «Ma erano state utilizzate delle cartucce a salve» spiega un portavoce della polizia cantonale.

Non si trattava comunque di dilettanti, come affermano ancora le autorità. Sul posto erano presenti venticinque persone. E la troupe cinematografica era composta da otto. «Si tratta di persone che lavorano in maniera professionale». Mentre i tre feriti - di età compresa tra i 24 e i 54 anni - sono attori amatoriali.

Non è ancora noto da quale arma siano partiti i colpi all’origine dell’incidente. E le autorità devono anche chiarire se per le riprese cinematografiche fossero necessarie delle autorizzazioni particolari.

Manuel Rigamonti, titolare del bar interpellato da 20 Minuten, afferma: «Ho dato in affitto il locale». E dice di non sapere nulla sulla dinamica dell’accaduto.

Commenti
 
Yann Wyrsch 1 mese fa su fb
Ma va, le armi erano vere, a Hollywood lo sono sempre state, e l'uso dei colpi a salve con armi vere è lo Standart nel ambito cinematografico. Se le persone che le usavano non erano istruite è un altro discorso. Voi giornalisti che siete solo in ricerca dello scoop mi fate schifo.
Turi Messineo 1 mese fa su fb
Minchia scemi
Zoran Stojov 1 mese fa su fb
Poliziotti esaltate
Alberto Giménez 1 mese fa su fb
Sono quasi sicuro che ci voleva un permesso della polizia tutti sappiamo che non si può sparare neanche con la fionda senza permesso qua potevano usare una pistola assalve fatta apposta
francox 1 mese fa su tio
"ma erano state utilizzate cartucce a salve". A parte il lessico..., si saranno tirati le pistole sulla ginocchia. Che deficienti.
Antonio Pucci 1 mese fa su fb
Come al corvo! 😒
Ugo Norsa 1 mese fa su fb
no dai non possono essere così tanto idioti 💩💩💩💩💩💩💩
curzio 1 mese fa su tio
Sicuramente le scene sono riuscite bene: molto realistiche!
cle72 1 mese fa su tio
Niente di nuovo è successo anche con la morte del voglio di Bruce Lee nelle riprese del Corvo. Difatti il film è stato finito con controfigura e uso della tecnologia più avanzata. E questo a Hollywood.
Séverine Aguilar 1 mese fa su fb
Nunzia Conte Iorio 1 mese fa su fb
Ma che strani fenomini succedono x caso?.
Vesna Setek 1 mese fa su fb
Sembra una barzelletta ! Hanno chiamato la Jessica signora in giallo? Come in uno dei suoi gialli. 😀😂😂😂 Non da credere
Lella Losa 1 mese fa su fb
Demenziale...
Andrea Weber 1 mese fa su fb
Manica di cretini, esistono le armi di scena per un motivo.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 00:06:16 | 91.208.130.87