20 minutes/Keystone
VAUD
19.06.2019 - 14:490
Aggiornamento : 17:16

La nonna non se ne capacita: «Solo qualche giorno fa stavano bene...»

Regna l'incomprensione fra i parenti della famiglia belga trovata morta ad Apples. Nel frattempo proseguono le indagini per capire cosa abbia portato al decesso di Michaël, Agnès e Ryan

2 mesi fa «La moglie aveva sempre un'aria triste»
2 mesi fa Dramma familiare ad Apples, morte tre persone

APPLES - «L'ultima volta che li ho sentiti è stato via Messenger, domenica 9 giugno. Erano andati a fare una passeggiata, avevano visitato dei musei e mi hanno raccontato la loro giornata. Sembrava stessero bene...». In Belgio, la notizia della morte di Agnès (50 anni), Michaël (44) e Ryan V. (13), avvenuta nella loro villetta di Apples (VD), ha lasciato sotto shock i parenti delle vittime.

Fra di loro c'è anche la madre di Agnès, 74 anni, che si è confidata con il quotidiano belga La Meuse. «Di solito ci chiamavamo tra le 16 e le 18 - continua Anne (74 anni) -, ma questa domenica non ho avuto risposta. E mi sono preoccupata». Sua figlia, suo genero e suo nipote probabilmente erano già morti.

I contatti con gli inquirenti sono minimi, afferma la donna. «Non so niente. Finché l'indagine non avrà avuto successo, non ci verrà detto niente». Il fratello di Michaël vorrebbe andare in Svizzera per cercare di capire lui stesso i motivi che hanno portato al decesso dei tre.

Nel frattempo l'inchiesta prosegue, anche se la polizia non è alla ricerca di nessun sospetto. Al momento l'unica ipotesi plausibile è quella del dramma familiare. Ma cosa sia successo esattamente ancora non è chiaro.

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-26 09:48:11 | 91.208.130.87