Cerca e trova immobili

WEFWEF, imprenditori svizzeri più ottimisti per l'economia mondiale

15.01.24 - 19:49
Quasi il 40% di loro (20 punti percentuali in più nel raffronto con dodici mesi prima) prevede una crescita.
Keystone
Fonte Ats
WEF, imprenditori svizzeri più ottimisti per l'economia mondiale
Quasi il 40% di loro (20 punti percentuali in più nel raffronto con dodici mesi prima) prevede una crescita.

DAVOS - Gli imprenditori svizzeri sono più ottimisti sull'andamento dell'economia globale rispetto a un anno fa. Quasi il 40% di loro (20 punti percentuali in più nel raffronto con dodici mesi prima) prevede una crescita, secondo un sondaggio pubblicato oggi a margine del Forum economico mondiale (WEF) di Davos (GR), che apre i battenti questa sera.

Questa proporzione è simile a quella delle migliaia di loro omologhi interrogati in oltre 100 paesi dall'azienda di consulenza PricewaterhouseCoopers (PwC). Va comunque sottolineato che più della metà dei dirigenti d'azienda elvetici ritiene che la crescita diminuirà.

La loro valutazione varia a seconda del settore e dei mercati in cui operano. La fiscalità, l'inflazione, il franco forte e i consumi hanno infatti effetti diversi a seconda delle aziende. I mercati, le tecnologie e le normative sono considerati volatili. Ma le aziende svizzere sono abituate a questa situazione, afferma il direttore di PwC Svizzera Andreas Staubli, citato nello studio.

Quest'anno, il 35% dei Ceo intervistati dalla filiale elvetica (12 punti in più rispetto all'anno scorso) considera la sicurezza informatica, in particolare la pirateria e la sorveglianza per difendersene, come la loro principale preoccupazione. I loro colleghi a livello planetario sono meno preoccupati da questo problema. Un anno fa la principale preoccupazione dei dirigenti d'impresa rossocrociati era l'inflazione.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE