tipress
LUCERNA
22.07.2021 - 23:140

Impennata di malattie gastrointestinali

Il canton Lucerna sta cercando di chiarire le cause del problema.

L'acqua potabile contaminata o il contatto con acqua contaminata potrebbe essere stato l'innesco.

LUCERNA - Nel Canton Lucerna, nelle zone di Pfaffnau e del Lago di Sempach, si è registrato in breve tempo un insolito aumento delle malattie gastrointestinali, come annunciato giovedì dal Cantone.

Diverse persone, interessate dal problema, hanno consultato un medico che ha poi segnalato i casi. Secondo Silvio Arpagaus, capo del dipartimento per il controllo degli alimenti e la tutela dei consumatori del canton Lucerna, sono state colpite una decina di persone. «I malati lamentavano una grave diarrea, erano provati e hanno dovuto essere curati con antibiotici».

Le indagini sono in corso. Per prevenire ulteriori casi, però, andrebbero eliminate le possibili cause del problema. Una di queste è l'acqua potabile, la cui qualità potrebbe essere stata compromessa dalle forti piogge. Secondo Arpagaus, la regione del Sempachersee non deve fare i conti con l'acqua contaminata: «Finora non è stata segnalata alcuna contaminazione e i fornitori stanno esaminando costantemente le loro reti idriche».

Anche il contatto con acqua contaminata da feci può portare a infezioni intestinali. Questo può accadere, ad esempio, quando si puliscono scantinati allagati a causa dell'alluvione. Secondo Arpagaus, è ancora troppo presto per trarre conclusioni.

I disturbi gastrointestinali di solito non sono gravi - Nei comuni di Pfaffnau, Sulz vicino a Hitzkirch e a Reussboden vicino a Inwil, l'acqua deve essere bollita prima dell'uso a causa della contaminazione batteriologica.«In caso di contatto con acqua sporca, è necessario impedirne l'ingestione e seguire le consuete misure igieniche come un lavaggio accurato», continua il Cantone. Tali disturbi gastrointestinali di solito scompaiono da soli, una visita medica è necessaria solo in rare situazioni, ad esempio in caso di sintomi gravi o se questi persistono a lungo.

In caso di contaminazione batteriologica dell'acqua potabile, questa deve essere fatta bollire. L'ebollizione, infatti, garantisce l'uccisione di eventuali agenti patogeni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-25 20:41:21 | 91.208.130.87