keystone-sda.ch/STF (MICHAEL DODGE)
+11
MOTOMONDIALE
27.10.2019 - 06:510
Aggiornamento : 11:11

È ancora Marquez show, Lüthi sul podio

Lo spagnolo domina anche in Australia, lasciandosi alle spalle Crutchlow e Miller. In Moto2 il bernese riapre il Mondiale ed è ora a -28 da Alex Marquez

PHILLIP ISLAND (Australia) – Ancora una volta è Marc Marquez a esultare. In Australia - sul circuito di Phillip Island - lo spagnolo ha vinto la sua 11esima gara stagionale, la quinta di fila. Ci ha provato Maverick Viñales a rovinare la festa del connazionale, ma i suoi tentativi si sono spenti "sull'asfalto" a causa di una caduta a poche curve dalla fine. Sul podio sono finiti Crutchlow e Miller, poi Bagnaia, Mir, Iannone, Dovizioso e Rossi ottavo. 

Ottima operazione per Thomas Lüthi in Moto2 che - con il terzo posto e il concomitante ottavo rango di Alex Marquez - ha accorciato a -28 dallo spagnolo a due gare dalla conclusione delle ostilità.  Il successo è andato a Binder davanti a Martin. 

In Moto3 affermazione per Dalla Porta: il toascano ha conquistato così il Mondiale.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STR (Andy Brownbill)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 1 anno fa su tio
Diciamo che la Honda gioca al gatto con il topo, è semplicemente troppo veloce per tutte le altre, se poi ci metti su il pilota più forte il risultato è garantito.
gabola 1 anno fa su tio
Nei primi giri avevo pensato che fosse una gara di 6/7 anni fa ??????
Tio1949 1 anno fa su tio
Adesso per quel mezzo giro in testa ne parleranno per un mese,chissà sulla gazzetta, come minimo 4 pagine.
Don Quijote 1 anno fa su tio
Marquez inizia a entrare nella fase dove l'irruenza giovanile si sposa con l'esperienza che, unitamente al suo innato senso dell'equilibrio in moto gli permetterà di dominare ancora per diversi anni. È palese come adesso quando un altro pilota riesce a tenere il suo ritmo, vuoi perché il circuito gli è congeniale, ha azzeccato la scelta delle gomme, la mappatura o altro, Marquez gli sta vicino senza strafare e senza disturbarlo per tenere lontano gli altri. In questo modo non fa fatica, studia l'avversario e non si fa studiare per poi alla fine dargli la stoccata finale senza rischiare niente e, probabilmente ha qualche decimo di margine che il tacchino che lo precede non sospetta. Che dire? Una versione moderna e potenziata del grandissimo Vale. Molto Bene, cosa sarebbe lo sport senza un evoluzione delle prestazioni e dei record? Sarebbe noioso rimpiangere i campioni del passato perché i giovani di oggi non riescono fare meglio ...
Tio1949 1 anno fa su tio
Adesso per quel mezzo giro in testa ne parleranno per un mese,sicuramente sulla gazza 4 pagine.
Zarco 1 anno fa su tio
Ci si arriva vicino ora al fenomeno, ma vince quasi sempre! l’anno prossimo vedum
SosPettOso 1 anno fa su tio
Viñales tutta la gara davanti tampinato da MM senza mai mandarlo davanti a tirare, nemmeno quando avevano un vantaggio tranquillizzante su Crutchlow: Viñales = PICCIONE
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-16 12:06:55 | 91.208.130.86