Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUECroci-Torti accarezza il suo Lugano

07.08.22 - 20:02
«Noi stanchissimi a livello mentale dopo la coppa»
Ti-press (Davide Agosta)
Croci-Torti accarezza il suo Lugano
«Noi stanchissimi a livello mentale dopo la coppa»
«C’era un rigore sacrosanto su Sabbatini ma è inutile attaccarsi alle decisioni arbitrali».

LUGANO - Delusione sì, per come è andata, rabbia no: Mattia Croci-Torti ha accarezzato il suo Lugano nonostante la sconfitta patita contro il Lucerna, la terza in quattro giornate di campionato.

«Non sono arrabbiato - ha sottolineato proprio il mister bianconero - La squadra ha dato tutto, i ragazzi hanno dato il massimo. Eravamo stanchissimi a livello mentale dopo la partita di giovedì sera e oggi si è visto, soprattutto nei primi minuti. Però la squadra ha reagito con entusiasmo. Nel secondo tempo abbiamo trovato un rigore, c’è stata una rete annullata, poi abbiamo segnato. Forse nel nostro momento migliore, però, abbiamo subito questo gol: mi dispiace. Dopo la sostituzione di Arigoni e Durrer (entrambi infortunati, ndr) mi sono dovuto inventare qualcosa. In attacco abbiamo creato tanto, c’erano molti giocatori offensivi in campo: non posso recriminare niente. Lo so quanto è difficile giocare una partita del genere dopo aver speso tanto giovedì sera. Dispiace. Dispiace per questo secondo gol: avremmo meritato un punto ma non siamo stati bravi abbastanza. Chiaro, le reti sono scaturite da nostri errori ed è un peccato. Nel secondo tempo avevo infatti visto una grande reazione. Non abbiamo mollato nelle difficoltà, sapevo di questa situazione, e abbiamo reagito. Peccato che nel primo tempo un rigore sacrosanto su Sabbatini non sia stato dato, ma non fa niente. È inutile attaccarsi alle decisioni arbitrali. Il rigore poi l’abbiamo avuto e non l’abbiamo segnato. Dobbiamo cercare di capire gli errori fatti e dobbiamo provare a migliorare».

COMMENTI
 
Evry 1 mese fa su tio
LIvello mentale ??? diversi giocatori senza cervello. cmq Forza Lugano
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT