Ti-press (Alessandro Crinari)
+4
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
HOCKEY
1 ora
«Ingaggi ridotti e isolamento, così l'hockey è sopravvissuto al Covid»
Dopo una lunga carriera da giocatore, Marc Gautschi ha assunto un incarico dirigenziale
CURLING
7 ore
Svizzere da sballo: campionesse del mondo
Piegata 4-2 la Russia, rossocrociate padrone al Mondiale
SERIE A
8 ore
Juve umiliata, Diavolo in paradiso
I rossoneri hanno battuto 3-0 i bianconeri, facendo un passo fondamentale verso la Champions.
TENNIS
10 ore
Zverev l’implacabile padrone a Madrid
Il tedesco ha vinto il Masters1000 spagnolo superando (8-10)6-7, 6-4, 6-3 l’italiano
SERIE A
12 ore
«Mandato per uccidere le squadre del Sud»
La rabbia del patron del Benevento dopo il ko col Cagliari: «Stiamo perdendo un anno di sacrifici. È una vergogna».
TENNIS
12 ore
Golubic trionfa a Saint-Malo
Nella finalissima la zurighese ha superato in due set l'italiana Paolini.
SUPER LEAGUE
13 ore
Hoarau indica la via: il Sion è vivo e vegeto
I vallesani vincono 3-0 a San Gallo e restano in piena corsa per la salvezza. Decisiva la tripletta del bomber francese.
CICLISMO
13 ore
A Novara fa festa Merlier
Il belga ha vinto in volata la seconda tappa del Giro d'Italia. Ganna resta in rosa.
SERIE A
14 ore
Tris salvezza del Cagliari, pokerissimo della Dea
I sardi vincono 3-1 sul campo del Benevento, che ora rischia grosso. Atalanta ok col Parma (5-2).
FORMULA 1
14 ore
Qualità e strategia: Hamilton piega ancora Verstappen
Il britannico ha vinto il GP di Spagna davanti all'olandese della Red Bull. Sorpasso decisivo a 6 giri dal termine.
SUPER LEAGUE
10.04.2021 - 20:100
Aggiornamento : 11.04.2021 - 08:56

Il guizzo di Maric vale il secondo posto

I bianconeri si sono imposti 1-0, allungando la loro striscia positiva.

La truppa di Jacobacci ha raccolto dieci punti nelle ultime quattro partite.

LUGANO - Nuovo pesante successo per il Lugano, che ha piegato 1-0 il Losanna salendo momentaneamente al secondo posto della classifica di Super League.

Reduci da due vittorie consecutive, i biancoblù si sono presentati a Cornaredo convinti delle proprie possibilità. E pronti a dar battaglia. Fresco nei ricordi il 2-0 di febbraio, Giorgio Contini ha nuovamente tentato di sorprendere Jacobacci puntando su possesso e palleggio. Il suo rodatissimo 3-4-1-2 ha eseguito alla perfezione i dettami tattici ma…. non è stato perfetto. I vodesi hanno infatti a lungo comandato il gioco, senza però riuscire a cavare il classico ragno dal buco. Buon per i padroni di casa i quali, con Osigwe in campo, hanno concesso pochissimo e soprattutto mantenuto la porta inviolata. Il Losanna, invece, è caduto alla prima occasione concessa, alla prima disattenzione. Al 18’ Maric ha anticipato il suo marcatore in area e, su angolo di Ziegler, ha piazzato il pesatissimo vantaggio. Su quello i ticinesi hanno costruito tutte le loro fortune. Attivamente difensivi, hanno infatti chiuso ogni spazio agli avversari i quali, tranne in occasione di un bel colpo di testa di Da Cunha (42’), raramente sono stati in grado di graffiare. All’ora di gioco Jacobacci ha inserito chili e centimetri puntando su Covilo (al posto di Ardaiz); nell’ultimo scampolo di match, poi, ha intasato ulteriormente gli spazi chiamando in causa Gerndt, Daprelà e Lucky Opara. Lenti e prevedibili, i biancoblù non hanno così saputo neppure produrre l’ultima grande offensiva, arrivando al massimo a qualche sfortunata mischia in area. Hanno quindi alzato bandiera bianca, e per i bianconeri è stata festa.

La salvezza? Ormai certa, pure senza l’aritmetica. Ora il Lugano può concentrarsi, con serenità e fame, alla nobilissima corsa all’Europa. 

Nell’altro match di giornata il Basilea ha battuto - in trasferta - 4-3 il Lucerna, salendo al terzo posto della graduatoria. Subito sotto, puniti da Schaub, i renani hanno risalito la china con Males (14’) e la doppietta di Zhegrova (18’ e 22’). Gli svizzerocentrali non si sono però arresi, arrivando al pari con Ndiaye (64’) e ancora Schaub (82’). Tutto finito? Per nulla: Arthur, al 93’, ha certificato il successo ospite.

LUGANO-LOSANNA 1-0 (1-0)
Reti: 18’ Maric.
LUGANO: Osigwe; Ziegler, Maric, Kecskes; Facchinetti (83’ Daprelà), Sabbatini; Lovric, Lavanchy (83’ Opara); Bottani (83’ Gerndt), Ardaiz (58’ Covilo), Abubakar.

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 4 sett fa su tio
Grande Lugano!!!
ic70 4 sett fa su tio
Orgoglioso di questa squadra e società... voglia e impazienza di tornare allo stadio. Forza FC Lugano⚽️!!!
Fabio bianconero 4 sett fa su tio
Bene, 3 punti importantissimi....ma che fatica! Il calcio comunque è così, portiere ottimo e difesa buona. Per il resto mister Jacobacci c'è o ci fa a lasciare fuori un giocatore di classe e incidenza come Gerndt?? Vuole forse prendersi la scena lasciando fuori un giocatore del genere? Boh credo che siano in molti a chiederselo.....speriamo solo che lo svedese resti a Lugano! Scusate ma non riesco a digerire una scelta tecnica del genere !!! Forza ragazzi che siamo salvi a questo punto...ci bastano solo 3 punti e se qualcuno cambia certi schemi c'è l'Europa a portata di mano con i conseguenti benefici economici ! Grazie per l'impegno!!
MrBlack 4 sett fa su tio
@Fabio bianconero Assolutamente d’accordo con te. Gerndt è una sicurezza e rischiamo di perderlo per scelte dell’allenatore che anche io non condivido. Quando si vince si ha sempre ragione ma rischiamo di farci male lasciandolo in panchina e vederlo andare via.
cle72 4 sett fa su tio
@Fabio bianconero Entreranno soldi grazie all Europa, ma grazie alla perdita di tempo in burocrazie decisioni politiche e non il Lugano non ha ancora il suo nuovo stadio a norma. Dunque parte di questi andranno per l affitto di uno stadio fuori cantone. Complimenti a tutti coloro che hanno messo e mettono i bastoni tra le ruote. Povero Ticino.
F/A-19 4 sett fa su tio
@cle72 Si hai ragione in parte ma scusa un po’: per avere uno stadio a norma ti sembra normale che una piccola città come Lugano debba spendere mezzo miliardo di franchi? Praticamente la metà del debito pubblico!!! Ma siamo fuori di melone o cosa? Più di dieci anni e milioni spesi in progetti per arrivare ad un ricatto simile? Qui qualcuno mi pare che non è al suo posto, ragioniamo un po’ per favore.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-10 07:39:04 | 91.208.130.89