keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
+1
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
7 ore
Poker Milan, rimonta pazzesca: la Juve s'inchina a San Siro
Gli uomini di Sarri, avanti 2-0 dopo un'ora di gioco, sono stati sconfitti 4-2.
SUPER LEAGUE
8 ore
Non basta il solito Nuzzolo: un punto per lo Xamax di Henchoz
I neocastellani tornano a muovere la propria classifica: con lo Zurigo finisce 1-1. Domani fari puntati su Sion e Thun
SERIE A
9 ore
Lazio, altro tonfo doloroso: colpo grosso del Lecce
Gli uomini di Liverani, reduci da sei sconfitte, conquistano 3 punti pesantissimi. Secondo ko filato per i biancocelesti
CHALLENGE LEAGUE
10 ore
Il Chiasso cade a Losanna
I rossoblù sono stati sconfitti 2-1 dai vodesi di Contini, al primo successo post emergenza sanitaria
FORMULA 1
13 ore
«Io e la Ferrari abbiamo fallito»
Vettel triste e arrabbiato per la fine dell’avventura rossa.
AMICHEVOLI
15 ore
L’Ambrì sfida il Friborgo
Nuovo match prestagionale programmato per i biancoblù
SUPER LEAGUE
18 ore
«Togliamoci il pensiero e dagli impicci»
Renzetti fa un primo bilancio dopo la ripresa: «Campionato nuovo e particolare: lo stiamo interpretando piuttosto bene».
MONDIALI
19 ore
Niente Mondiali ma... niente debiti
Il Comitato organizzatore restituirà a sponsor e privati i soldi spesi per l’edizione iridata 2020
PALLAVOLO
20 ore
Una statunitense a Lugano
I ticinesi accolgono una giocatrice già forte ma anche futuribile
NHL
20 ore
Si riparte
Due "bolle" e tante precauzioni, ma la stagione si concluderà.
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
23 ore
«Nättinen scommessa alla Kubalik. Marha? Grande talento»
Stefano Togni ha commentato il mercato dell'Ambrì: «Manca ancora uno straniero, per il resto la squadra è completa»
BUNDESLIGA
1 gior
Il Werder Brema si salva: sarà ancora Bundesliga
I biancoverdi, che avevano evitato la retrocessione diretta all'ultima giornata, fanno festa dopo lo spareggio.
SUPER LEAGUE
22.11.2019 - 15:380
Aggiornamento : 22:47

«Col Thun non è uno spareggio. Pochi gol? Sottoporta non bisogna voler strafare»

Maurizio Jacobacci lancia la sfida della Stockhorn Arena: «Ci aspettiamo una partita molto intensa. La pausa? È stata positiva, ho potuto lavorare sul mio calcio»

LUGANO - Dopo la pausa per le Nazionali torna la Super League, col Lugano - terzultimo con 13 punti - che domenica farà visita alla Cenerentola Thun (9). Al timone dei bianconeri dallo scorso 28 ottobre, in queste settimane Maurizio Jacobacci ha avuto un po' di tempo per iniziare a plasmare la sua creatura, cercando di inculcare le sue idee.

«La pausa è stata positiva, con i ragazzi ho potuto analizzare bene la situazione e lavorare sul mio calcio - esordisce mister Jacobacci in conferenza stampa - Un altro aspetto positivo è che non ci sono stati infortuni, con Bottani e Sulmoni che hanno ripreso gli allenamenti».

Col Thun, ultimo della classe, è una sfida delicata. La vedete come uno spareggio?
«No. È una partita importante, ma vale come le altre. Abbiamo davanti una serie di gare fondamentali per il proseguo della stagione. Il Thun è reduce da una vittoria preziosa e sarà carico. Anche nelle difficoltà non hanno stravolto il loro gioco, ora ci aspettiamo una partita molto intensa sul loro campo sintetico. Lì si gioca un calcio differente, ma ci siamo preparati tutta la settimana. Sappiamo cosa aspettarci».

Il presidente Renzetti ha detto di recente che gli obiettivi sono cambiati. Ora si punta innanzitutto ad una serena salvezza.
«Io mi sono prefissato l'obiettivo di vincere più partite possibili, senza pensare alla classifica. Cerco di inculcare un determinato tipo di calcio nel gruppo. Dobbiamo credere nelle nostre capacità e sappiamo dove migliorarci. Vincere a Thun sarebbe importante, ma dobbiamo essere consapevoli della situazione e tenere conto di dove siamo e di cosa ci aspetta».

In casa Lugano un problema ricorrente è quello in fase realizzativa. Si segna poco.
«Ci abbiamo lavorato tanto. Sottoporta non si deve pensare troppo, ma essere consapevoli che si può segnare. Non bisogna arrivare troppo tesi o voler strafare. Negli allenamenti ho visto ragazzi che sanno segnare.... so che abbiamo bravi giocatori. Ora dobbiamo portare queste reti anche in partita. Mi aspetto maggior efficacia».

Lo scorso campionato Covilo si era rivelato importante anche in fase offensiva. Può essere un'arma in più?
«Si sta allenando bene e sta entrando in condizione. Oggi può giocare almeno metà partita. Lo vedo a centrocampo, con la possibilità di inserirsi anche sottoporta».

A livello di modulo Jacobacci potrebbe optare per il 4-1-4-1.
«È più offensivo del 4-2-3-1. Col Basilea abbiamo cambiato e poi siamo stati più bravi ad aggredire gli avversari. Nel secondo tempo abbiamo giocato come mi aspettavo sin dall'inizio. Se diamo troppo spazio agli avversari arriviamo sempre secondi».

Oltre a Rodriguez e Crnigoj, Jacobacci dovrà ovviamente fare a meno di Sabbatini, che tornerà dopo la sosta invernale. L'assenza di Sabbatini si farà sentire...
«Mancherebbe a tutte le squadre. È un giocatore con un'intelligenza tattica molto importante. Dispiace averlo perso».

Appena arrivato a Lugano "Jaco" ha dovuto affrontare subito tre partite. Ora c'è stato un po' di tempo per lavorare con tranquillità. Cosa hai capito di questo Lugano?
«Che c'è un gruppo che vuole sempre migliorarsi. Sanno giocare a calcio, c'è bisogno di qualcuno che dica loro come. Ho insistito anche sul modo di giocare in zona 1, ovvero quella difensiva. Rispetto a prima giochiamo meno la palla dietro. Voglio che ne usciamo presto senza perderci in fraseggi e prenderci rischi inutili. Bisogna anche saper sparare la palla in tribuna, senza rischiare quando c'è pressione».

 

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 7 mesi fa su tio
Forza Lugano forza ragazzi!
Zarco 7 mesi fa su tio
@cle72 Lugano sempre
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-08 07:04:13 | 91.208.130.85