Cerca e trova immobili

VIPMichelle Hunziker impaziente: «Non vedo l’ora di farmi chiamare nonna»

28.03.23 - 19:00
La presentatrice è tornata a parlare dell’attesa per la nascita del primo nipote
IMAGO / Independent Photo Agency Int.
Michelle Hunziker impaziente: «Non vedo l’ora di farmi chiamare nonna»
La presentatrice è tornata a parlare dell’attesa per la nascita del primo nipote

MILANO - Il conto alla rovescia prosegue, ma non è ancora terminato: Aurora Ramazzotti non ha ancora partorito e dunque per Michelle Hunziker è sempre più impaziente di poter stringere tra le braccia il suo primo nipotino. «Non vedo l’ora di spupazzarmi mio nipote - ha dichiarato Michelle a Tv Sorrisi e Canzoni -. Dopo tre figlie femmine, finalmente un maschietto! Il corredino e la culla sono a posto. Ora sto cercando di capire quali giocattoli piacciono di più ai maschi».

Mentre la ricerca prosegue, la Hunziker spiega di aver già abbracciato in toto il suo ruolo di nonna. «Certo che mi farò chiamare nonna - ha spiegato la presentatrice -, orgogliosamente nonna. Ho già coinvolto anche le mie figlie più piccole che vogliono farsi chiamare zie, nonostante siano ancora due bimbe. Zia Sole e zia Cece: non suona benissimo?».

Nell’articolo del settimanale spuntano anche le parole di Gerry Scotti, collega della Hunziker a “Striscia La Notizia”, che svela la definizione di Michelle data dal regista Antonio Ricci. «L’appellativo ‘nonna sprint’ è troppo poco per lei che è conduttrice, mamma, imprenditrice, fa programmi in Italia, all’estero, fa ginnastica, sport, è impegnata nel sociale - le parole di Scotti -. Ha ragione Ricci a chiamarla ‘turbo-nonna’». 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

sirio 1 anno fa su tio
Che monotonia
NOTIZIE PIÙ LETTE