Immobili
Veicoli
pixabay. Credits: mohamed_hassan
ULTIME NOTIZIE Target
Target
5 gior
Il nostro marketing è un buon investimento o uno spreco di soldi? Come capirlo
La risposta è nei dati, che vanno raccolti e interpretati nel modo giusto. Ci svela di più l’esperta Veronica Contini
Target
1 sett
Comunicazione politica e marketing elettorale: come “costruire” candidati, partiti e opinioni
È possibile, oggi, orientare i voti come fossero acquisti? Ecco cosa ne pensano gli esperti Longobardi, Rizzo e Motisi
Target
1 sett
La triade del marketing sanitario: specializzarsi, informare, misurare
L’esperto Carlo Finocchi ci illustra come medici e altri professionisti della salute possono acquisire nuovi pazienti.
Target
2 sett
Come costruire una ricerca di mercato: i primi passi per farlo
Valentina Romagnoni, docente SUPSI DEASS, ci spiega come e perché rilevare qualità e quantità di un pubblico obiettivo
Target
3 sett
Come rendere un’impresa sostenibile, misurarne l’impatto e fare green marketing sul serio
Consigli pratici per preservare l’ambiente e al contempo migliorare la reputazione e i risultati economici
Target
3 sett
I Reels sbarcano su Facebook: 3 trucchi per trasformarli in opportunità di business
Ecco come il noto formato per i contenuti funziona sul social più popolato, e come utilizzarlo al meglio
Target
3 sett
Percentuali in cambio di vendite: che cos’è e come funziona l’Affiliate Marketing
Credibilità, forza della community, competenze SEO: guadagnare sui ricavi altrui è possibile – ovviamente – anche online
Target
4 sett
Raggiungere giovani e ragazzi con il marketing: alla scoperta della Generazione Z
Ecco, in breve, interessi, pregi e paure che accomunano i nati intorno al 2000, tra adolescenti e giovani professionisti
Target
1 mese
La differenza tra Metaverso, AR, Filtri e Ologrammi? Questione di… realtà
Scopriamo le tipologie di realtà estesa (aumentata, virtuale, mista) e le loro potenziali applicazioni al marketing
Target
1 mese
Associazioni e no-profit: strumenti gratuiti per ottenere visibilità e donazioni online
Google, YouTube e Facebook agevolano l’attività di marketing di chi fa beneficenza o ha scopi sociali. Ecco come.
Target
1 mese
Come creare il titolo perfetto: i segreti della porta di ogni articolo
Rifugio dei pigri, stimolo dei più attenti: 3 suggerimenti “no clickbait” per rendere più letti i nostri contenuti
Target
12.12.2021 - 10:260

Facebook combatte le discriminazioni del pubblico target

Cambio di targeting per il settore immobiliare con l'avvento del pubblico delle inserzioni speciali.

Guida all'uso e consigli utili per non farsi trovare impreparati.

Alla stregua di Canada e Stati Uniti, anche l'Europa, entro la fine di quest’anno, dovrà adeguarsi ai cambiamenti di Facebook Ads per evitare potenziali discriminazioni illecite nelle inserzioni con opportunità nei settori immobiliare, del lavoro e del credito. Si tratta, in breve, di un aggiornamento che non permetterà più di acquisire alcuna informazione personale (es. età, genere, luogo…) dei contatti durante la creazione delle inserzioni.

Le origini del problema

Nel 2019, il governo degli Stati Uniti - e precisamente il Dipartimento delle politiche abitative e dello sviluppo urbano - aveva accusato Facebook di penalizzare intere fasce di americani nella gestione delle inserzioni immobiliari, incoraggiando, nei fatti, forme ritenute evidentemente discriminatorie. Nella sostanza, Facebook veniva accusato di impedire a monte l’accesso a specifiche inserzioni, attraverso i filtri di micro-targeting basati su dati concernenti sesso, etnia, geo-localizzazione (codice postale) e religione. In quella fase, quindi, è stato raggiunto un accordo con svariate associazioni per la difesa di diritti civili nell’ottica di riformare il processo di segmentazione dell’audience, e, più nello specifico, in riferimento ad inserzioni che riguardano i settori degli immobili, del credito e del lavoro. Da quel momento, insomma, prende corpo una seria revisione delle pratiche pubblicitarie dell’azienda, che adesso si estenderà anche gli account del Vecchio Continente.

 

Cosa cambia per gli inserzionisti?

Chi utilizza Facebook (anche) per promuovere, nei settori sopracitati, inserzioni a pagamento, dovrà armarsi di un pizzico di pazienza e adeguarsi alla nuova normativa già in uso oltre oceano. Durante la creazione di campagne pubblicitarie, gli inserzionisti, quindi, dovranno selezionare una categoria speciale di inserzioni per le campagne pubblicitarie di settori specifici come l'immobile, il lavoro e il credito.

Sarà nella sezione Pubblico, pertanto, che appariranno le vere novità:

  • non sarà più disponibile l'opzione Pubblico salvato nella categoria speciale di inserzione;
  • il Luogo potrà essere selezionato a partire da un raggio minimo di 15 km;
  • non saranno più disponibili informazioni circa l'età, il genere e il codice postale;
  • non saranno più disponibili i dati demografici, i comportamenti o gli interessi degli utenti e altre categorie simili.

Si potrà invece creare un pubblico dell'inserzione speciale usando un pubblico personalizzato per raggiungere persone che mostrano comportamenti online simili a quelli di un pubblico di origine, senza però specificare dati sensibili e personali.

 

Che fine faranno le campagne pubblicitarie create precedentemente?

In caso di modifica di campagne esistenti, gli inserzionisti dovranno identificare le campagne con opportunità riguardanti immobili, lavoro e credito, usando una categoria speciale di inserzioni nel processo di creazione delle inserzioni senza dover duplicare una campagna né crearne di nuove.

Noi di LinkFloyd cerchiamo di stare sempre al passo con gli aggiornamenti e i cambiamenti del mondo che ci circonda, accogliendo le nuove sfide che ci si presentano con l'obiettivo di non farci mai trovare impreparati. Se anche tu, come noi, vuoi migliorarti ed essere sempre preparato alle nuove sfide per ottimizzare i tuoi risultati aziendali, contattaci per una consulenza gratuita.

 

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-18 14:06:12 | 91.208.130.89