Pixabay / Almas Alisolla
ULTIME NOTIZIE Target
Target
5 gior
Google riparte da MUM: quali conseguenze avrà il nuovo algoritmo
L’introduzione di un’intelligenza artificiale molto avanzata cambierà le regole del gioco in ambito SEO
Target
1 sett
Local SEO: quando la promozione online comincia “da casa propria”
L’attenzione per i commerci vicini non diminuirà con la pandemia. Scopriamo il loro principale alleato sul web
Target
1 sett
Che cos’è il Nudge Marketing e perché le aziende devono usarlo
Scopriamo i segreti delle tattiche derivate da esso che molti professionisti mettono in pratica con successo
Target
3 sett
I segreti della SEO Off-Page secondo gli esperti. Episodio 2
Torniamo ad approfondire gli aspetti più importanti della Search Engine Optimization con l’aiuto di Max Del Rosso.
Target
3 sett
3 consigli per ottenere più recensioni online
Se buone o cattive, dipenderà da voi, ma ecco come spingere gli utenti a scrivere di voi e crearvi una reputazione
Target
3 sett
Newsjacking Marketing: che cos'è e come usarlo al meglio
Come aumentare la visibilità online di un’attività commerciale tenendo d’occhio e commentando le notizie del giorno
Target
3 sett
Creator Economy: come monetizzare la nostra presenza online
Da utenti a realizzatori di contenuti il passo è breve. Ed è possibile (facilmente) costruirne un mestiere. Vediamo come
Target
1 mese
La fine di un’era? Cosa aspettarsi dall’eliminazione dei cookies di terze parti
Google ha annunciato che su Chrome, dal 2022, verrà eliminata questa modalità di tracciamento utenti.
Target
1 mese
Ottenere visibilità e contatti con le LinkedIn Ads: 3 consigli utili
I nostri suggerimenti per valorizzare al meglio le inserzioni a pagamento sulla piattaforma più “professionale”
Target
1 mese
Come la comunicazione (interna) influenza la produttività dei collaboratori
Anche il marketing verso i collaboratori è fondamentale: ne abbiamo parlato con l’esperto SUPSI Antonio Amendola
Target
1 mese
Marchi di successo e consumer trends: questione di identità (e non solo)
Con Monica Mendini, Docente-ricercatrice SUPSI, approfondiamo le ragioni della forza dei brand svizzeri più celebri
Target
1 mese
Marketing digitale per aziende e professionisti del design: quando la creatività è tutto
Ne abbiamo parlato con Camilla Bellini e Paola Leo, che ci hanno guidato nel loro - letteralmente - bellissimo settore
Target
1 mese
I segreti della SEO Off-Page secondo gli esperti. Episodio 1
Scopriamo un aspetto fondamentale delle strategie digitali con i nostri collaboratori Michele Sabatini e Stefano Schirru
Target
1 mese
Lead generation su TikTok? Per le aziende, ora è possibile
Anche il giovanissimo social ha lanciato una funzionalità che permette agli inserzionisti di raccogliere contatti
Target
1 mese
Google Optimize: un aiuto per migliorare l’efficacia di siti web ed e-commerce
Lo strumento che ci aiuta a capire come migliorare l’esperienza degli utenti e il tasso di conversione
Target
19.02.2021 - 09:470

Telegram Marketing: come usare i canali per promuovere la tua attività locale

Non solo app di messaggistica: l’aeroplanino ha un incredibile potenziale comunicativo per ogni business

Telegram è diventata una scelta molto popolare tra gli utenti di tutto il mondo in pochissimo tempo: prima conosciuto come alternativa “underground” a WhatsApp, è riuscito a distinguersi attraverso funzionalità inedite dal rivale - ora affiliato al gigante Facebook -, arrivando ad essere una delle applicazioni più scaricate degli ultimi tempi.

Si tratta infatti, lo saprete, di un’app di messaggistica istantanea, utilizzabile sia su desktop che da mobile, che non si limita però a offrire la possibilità di creare chat individuali e di gruppo. Attraverso Telegram, gli utenti possono creare dei veri e propri canali a cui può iscriversi chiunque, ricevendone periodicamente informazioni e aggiornamenti.

Verso la fine di dicembre 2020, la piattaforma è arrivata a contare circa 500 milioni di utenti attivi al mese. Nello stesso periodo è stato annunciato che Telegram avrebbe introdotto anche inserzioni a pagamento che avrebbero contribuito ai suoi costi di gestione. I fondatori russi Nikolaj e Pavel Durov, però, garantiscono che non saranno invasive e non pregiudicheranno l’esperienza degli utenti sulla piattaforma.

Staremo a vedere: nell’attesa, scopriamo che cosa Telegram abbia già da offrire a chi voglia usarlo per promuoversi.

 

Canali Telegram: che cosa sono e come utilizzarli

I canali sono stati lanciati su Telegram nel 2015, e soltanto i più lungimiranti ne hanno individuato subito il grande potenziale, aprendo il proprio e cominciando a condividere contenuti e aggiornamenti attraverso questo mezzo allora inedito.

Si tratta, in sostanza, come già detto, di gruppi pubblici che riuniscono persone interessate a uno stesso tema, che si tengono aggiornate su Telegram attraverso questa modalità.

Di conseguenza, trovando il giusto argomento e individuando il giusto pubblico a cui rivolgersi, possiamo avere tra le mani un mezzo di comunicazione veloce e gratuito che ci permette di avere un filo diretto con i nostri potenziali clienti. Creare un canale è piuttosto semplice: una volta fatto, Telegram genera un link che riconduce a esso. Inoltrandolo ai nostri contatti, questi ultimi potranno accedervi e registrarsi in pochissimi passaggi.

Se lo desideriamo, potremo anche prevedere l’inserimento di specifici bot, che ci aiutino ad automatizzare le azioni più frequenti e meccaniche. Integrandoli al nostro canale, gli utenti riceveranno le risposte alle domande più frequenti senza dover attendere i tempi di risposta di un operatore fisico, evitando il rischio che perdano interesse nei contenuti che proponiamo. Ce ne sono diverse varianti disponibili per Telegram: starà a noi testare le più interessanti e adatte, verificando la risposta dei nostri utenti.

 

Come si può fare marketing con i canali Telegram?

Le possibilità sono numerose e limitate soltanto dalla creatività di chi si approccia allo strumento. I canali Telegram, ad esempio, potete immaginarlo, vengono utilizzati molto da chi si occupa di blogging.

Anche le attività di retail locali possono trarre vantaggio da questa formula: i canali potrebbero essere una via privilegiata per ricevere anticipazioni su sconti e offerte particolari, per condividere coupon personalizzati o annunci, mantenendo vivo l’interesse in particolare degli utenti iscritti e consolidando una via che li farà sentire - ed essere - più vicini. Sono spunti interessanti, soprattutto visto il periodo storico che stiamo vivendo in questi mesi che limita le visite dirette dei consumatori presso le attività locali.

Ti hanno mai detto che le tue note vocali sono troppo lunghe? Se pensi di avere qualcosa di interessante da condividere, perché non creare il tuo podcast ufficiale? Attraverso i canali Telegram, oltre ai messaggi di testo con tutte le emoji e le gif del caso, si possono anche condividere registrazioni di varia lunghezza. Possono essere un’alternativa interessante e non troppo complessa ai contenuti d’impronta più testuale, e gli iscritti al canale potranno ascoltarli, scaricarli e condividerli con i loro amici, legandosi ulteriormente il tuo brand, nonché diffondendolo.

 

Quando si parla di creatività, nella sfera del digital marketing, non ci si riferisce esclusivamente alla produzione di contenuti scritti o visivi: creatività, sul web, significa anche ripensare le convenzioni, individuare i punti di forza degli strumenti che abbiamo e utilizzarli in maniera efficace per promuovere il nostro business, tutelare la nostra identità online, trovare nuovi clienti e aumentare le vendite.

Telegram è solo una delle tante piattaforme che la rete mette a disposizione. La scelta è talmente vasta che rischia di confondere coloro che non sono pratici del settore: è a questo punto che entriamo in scena noi, con la nostra esperienza e le nostre competenze. Se hai un’attività, contattaci per una consulenza gratuita: ti aiuteremo a capire quali strumenti digitali possono davvero farla decollare, e come ciò possa succedere.

 

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-25 15:00:30 | 91.208.130.86