Segnala alla redazione
GAMES
26.11.2015 - 11:050

Le “Guerre Stellari” da oggi si fanno online

Realizzato dal team di talento Dice, l’ultimo titolo ispirato al mondo di Star Wars è un manicaretto con qualche pecca ma molto cuore

 

STOCCOLMA - Impossibile negarlo, questo autunno impazza la febbre di Star Wars. A dicembre arriverà la nuova pellicola targata J.J. Abrams e il mondo dei videogiochi non fa eccezione consegnando agli annali un titolo perfetto per l’evenienza: “Star Wars Battlefront”. Affidato da Electronic Arts nelle capaci mani di DICE, già al lavoro sulla fortunata serie “Battlefield”, l’universo stellare di George Lucas diventa così scenario per battaglie online all’ultimo laser.

Battaglie in una galassia lontana lontana - Ribelli e Forze imperiali sono le due fazioni contrapposte in sfide multigiocatore che riprendono molti capisaldi del genere e li declinano in salsa siderale. Ce n’è per tutti i gusti, davvero. Fra le modalità più classiche ritroviamo la canonica sfida all’ultimo frag, passando per il conquista la bandiera (qui droide semovente) fino al caccia e raccogli le risorse. Fra quelle più particolari, invece, impossibile non citare le battaglie di massa terra-aria sul pianeta glaciale Hoth e la luna boscosa di Endor. A contendersi il campo di battaglia non solo semplici fanti ma anche mezzi-culto (come i camminatori At e le hover-bike) e gli eroi della prima trilogia (Luke, Leia, Han, Darth Vader e pure Boba Fett).

Un lavoro certosino fatto con molto cuore… - La cura riversata da DICE per realizzare in digitale personaggi e ambientazioni è veramente certosina e brilla come una stella. I campi di battaglia, i soldati e i visi noti sono iperdettagliati ed epici e spesso rappresentano un vero e proprio pinnacolo per quanto visto finora sugli schermi di Ps4, Xbox One e Pc. Ed è proprio questa componente artistica a metterci la pezza dove quella ludica di “Battlefront” finisce per peccare.

…ma dal lontano sapore di “beta” - Sin dai primi istanti, infatti, appare chiaro che il gioco che stringiamo fra le mani è solo il primo passo di un percorso che sarà più lungo e si srotolerà nei prossimi mesi espansione dopo espansione. Le mappe a disposizione infatti sono pochine, così come le armi, gli equipaggiamenti e gli ammenicoli per customizzare l’avatar (da sbloccare partita dopo partita). Anche le modalità di gioco che ruotano attorno agli eroi sono da rivedere e risultano semplicemente poco convincenti e mal bilanciate. Insomma, una scorpacciata che nelle prime ore fa davvero impazzire ma che alla lunga rischia di risultare un po’ sciapa. E con in giro delicatezze come “Black Ops 3” e “Halo 5” c’è il rischio che dopo la scuffia iniziale ci si diriga presto altrove. Starà agli chef di DICE giocare abilmente le proprie carte per mantenere alto l’interesse. Le basi, comunque, ci sono. 

VOTO: 8/10

Vuoi vincere una PS4 edizione limitata Star Wars Battlefront? Clicca su www.tio.ch/starwars e partecipa al concorso! (valido fino al 2 dicembre 2015).

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-21 05:21:58 | 91.208.130.86