Segnala alla redazione
ULTIME NOTIZIE AvanTI
STATI UNITI
23 ore
Droni controllati dai soldati tramite le onde cerebrali
Il Pentagono vuole costruire una tecnologia che dia ai soldati la possibilità di guidare con la mente i droni militari
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
4 gior
Sensori per dispositivi indossabili più resistenti grazie al kirigami e al grafene
La tecnica del kirigami applicata al grafene permette ai dispositivi di conformarsi meglio ai movimenti del corpo
GIAPPONE
6 gior
Robot e avatar: il futuro dei viaggi in telepresenza
La compagnia aerea All Nippon Airways ha svelato i robot che fungeranno da avatar per viaggiare al posto nostro
CINA
1 sett
L’Intelligenza Artificiale in campo contro il virus Covid-19
Alibaba ha sviluppato un sistema di Intelligenza Artificiale che esegue il test per il coronavirus in soli 20 secondi
STATI UNITI
1 sett
In arrivo HARP, la super stampante 3D
Gli scienziati americani hanno costruito una stampante 3D capace di creare in due ore oggetti grandi come una persona
VIDEO
GERMANIA
2 sett
H-1: il robot dalla pelle sensibile come quella umana
Grazie a una pelle di ispirazione biologica H-1 può avere una migliore interazione con l’uomo e l’ambiente esterno
STATI UNITI
2 sett
Contaminare Marte con microrganismi per dare avvio alla colonizzazione
Alcuni scienziati propongono di contaminare Marte con microbi terresti per creare l’ambiente adatto a colonizzarlo
CINA
3 sett
La Cina compie un passo storico verso l’internet quantistico
Gli scienziati cinesi sono riusciti a mettere in relazione due computer quantistici distanti tra loro 50 km
STATI UNITI
3 sett
Inventato accidentalmente il materiale più nero esistente
Creato dagli scienziati del MIT un materiale di nanotubi di carbonio che riflette dieci volte meno luce del Vantablack
ZURIGO
3 sett
Creato il primo neurone artificiale su un chip in silicio
La messa a punto di questi neuroni hi-tech permetterà di combattere alcune malattie cerebrali degenerative
GIAPPONE
3 sett
Creato un polimero in grado di catturare l’anidride carbonica atmosferica
I ricercatori dell’Università di Kyoto hanno sviluppato un nuovo materiale con una particolare struttura molecolare
VAUD
4 sett
Progettare robot simili alle mosche grazie al Deep Learning
Deep3DFly: il software di acquisizione del movimento basato sull’apprendimento profondo che usa il moto delle mosche
COREA DEL SUD
1 mese
Grazie alla realtà virtuale una mamma ha potuto rincontrare la figlia deceduta
Il video è stato pubblicato da una tv sudcoreana
STATI UNITI / MARTE
1 mese
SpaceX sta collaborando con la Nasa per trovare siti di atterraggio per astronavi su Marte
La compagnia guidata da Elon Musk starebbe cercando dei luoghi pianeggianti e sicuri di atterraggio per portare l’uomo su Marte già nel 2022
AvanTI
11.10.2019 - 08:000

IBM partner di Fraunhofer per promuovere la ricerca sul quantum computing in Europa

La Germania ha stanziato un budget biennale di 650 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca nel campo del calcolo quantistico e realizzare il super computer Q System One

IBM e Fraunhofer-Gesellschaft,  la principale organizzazione europea per la ricerca applicata, hanno annunciato lo scorso mese un accordo per costituire una partnership che promuoverà la ricerca nel campo dell'informatica quantistica. Lo scopo di questa cooperazione è quello di sviluppare competenze e nuove strategie per l'uso dell'informatica quantistica nell'industria e nei processi applicati. La Germania intende essere la prima in Europa in questo settore e per tale ragione il governo di Angela Merkel spenderà nei prossimi due anni 650 milioni di euro per esplorare nuovi territori del quantum computing.
In questo scenario, l’amministratore delegato di IBM Ginni Rometty e la Cancelliera tedesca si sono incontrati per suggellare un accordo che prevede la nascita di una collaborazione tra Fraunhofer-Gesellschaft e IBM. Tale iniziativa congiunta riunirà importanti partner della ricerca e dell'industria sotto il tetto comune di un nuovo centro di competenza Fraunhofer per il calcolo quantistico. La nuova struttura, chiamata Fraunhofer Center for Quantum Computing, sarà gestita appunto dal Fraunhofer-Gesellschaft, che conduce già ricerche nel campo della tecnologia quantistica in 14 dei suoi istituti.
«La tecnologia quantistica avrà un grande impatto sul futuro della Germania, sia in ambito scientifico che economico», ha dichiarato il ministro federale dell'Istruzione e della ricerca tedesco Anja Karliczek. «L’anno scorso, il governo federale ha quindi lanciato il programma “Tecnologia quantistica: dai principi di base alle applicazioni di mercato”, che fornisce un quadro d'azione chiaramente definito. Fondi federali di 650 milioni di euro saranno investiti nella ricerca e nello sviluppo della tecnologia quantistica nel periodo fino al 2022. La collaborazione di Fraunhofer-Gesellschaft con IBM nel campo dell'informatica quantistica può dare un contributo importante alla realizzazione di questo programma. È fondamentale che ora iniziamo a sviluppare vari campi di applicazione per l'informatica quantistica, non ultimo per le piccole e medie imprese».
L’istituzione del Fraunhofer Center for Quantum Computing rispecchia appieno i programmi del governo federale tedesco e, allo stesso tempo, fornirà a IBM Q Network un importante hub europeo per il calcolo quantistico. Il focus dell’iniziativa sarà il raggiungimento di una
concentrazione unica di abilità quantistiche in Germania e la costruzione di una comunità di ricercatori, sviluppatori, professionisti IT ed esperti del settore.
Nello specifico, secondo i termini dell’accordo un computer quantistico IBM Q System One sarà installato in una località bavarese e sarà la prima struttura di questo tipo in Europa. IBM Q System One è progettato per eseguire operazioni multi-qubit con un livello estremamente elevato di qualità, stabilità, affidabilità e riproducibilità. Questi fattori rendono IBM Q System One una piattaforma ideale per la ricerca all'avanguardia delle concrete applicazioni del calcolo quantistico nella scienza e nell'industria.
«La Baviera otterrà un computer quantistico, ovvero un computer molto più veloce di qualsiasi generazione attuale», ha affermato Hubert Aiwanger, il ministro bavarese per gli affari economici, lo sviluppo regionale e l'energia. «I ricercatori del famoso Fraunhofer-Gesellschaft collaboreranno con IBM. Questo computer all'avanguardia fornirà un importante impulso alla ricerca e all'industria bavarese, ponendoci all'avanguardia nel settore».
L’informatica quantistica, a tal proposito, promette di fornire la potenza necessaria per analizzare i complessi sistemi di business e dell’industria, per padroneggiare i difficili problemi di ottimizzazione e aumentare significativamente le prestazioni dell'intelligenza artificiale. Tali progressi potrebbero aprire le porte a nuove scoperte scientifiche e fornire enormi miglioramenti nella gestione della catena di approvvigionamento, nella logistica e nella modellizzazione dei dati finanziari e quelli relativi ai classici problemi di ingegneria.
La collaborazione tra IBM Q Network e il nuovo centro Fraunhofer contribuirà a sfruttare tutto il potenziale del calcolo quantistico. Le aziende partecipanti avranno accesso ai sistemi quantistici avanzati di IBM tramite IBM Cloud. Al giorno d’oggi, infatti, gli esperti del settore e della ricerca richiedono nuove competenze e know-how per trarre vantaggio dall'informatica quantistica. Come parte di IBM Q Network, le aziende riceveranno quindi supporto e formazione da specialisti leader del settore presso IBM.
Come ha spiegato il professor Reimund Neugebauer, presidente della Fraunhofer-Gesellschaft: «Questa partnership è un'iniziativa pionieristica nel campo dell'informatica quantistica applicata e segna un progresso cruciale per gli istituti di ricerca tedeschi e per le aziende di tutte le dimensioni nel nostro paese. L’installazione di un sistema IBM Q in Europa non ha precedenti e consentirà lo sviluppo di nuove strategie per l'informatica quantistica, nel nuovo centro Fraunhofer, sotto la piena sovranità dei dati secondo la legge europea».

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 08:58:29 | 91.208.130.89