BREXIT
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha escluso la possibilità di accordare il permesso per un secondo referendum sull'indipendenza della Scozia.
REGNO UNITO
03.11.2019 - 18:520

Indipendenza scozzese, Johnson non ci sta

Il primo ministro britannico ha escluso la possibilità di accordare il permesso per un secondo referendum

LONDRA - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha escluso la possibilità di accordare il permesso per un secondo referendum sull'indipendenza della Scozia se lui resta a Downing Street. Il leader Tory ha sottolineato che per conto suo la questione è stata risolta con un voto "unico in una generazione" nel 2014.

Nei giorni scorsi la "first minister" scozzese e leader dell'Snp, Nicola Sturgeon, aveva confermato l'intenzione di richiedere al governo britannico, subito dopo le elezioni di dicembre, il permesso per indire un nuovo referendum.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 07:56:41 | 91.208.130.87