BREXIT
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha escluso la possibilità di accordare il permesso per un secondo referendum sull'indipendenza della Scozia.
REGNO UNITO
03.11.2019 - 18:520

Indipendenza scozzese, Johnson non ci sta

Il primo ministro britannico ha escluso la possibilità di accordare il permesso per un secondo referendum

LONDRA - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha escluso la possibilità di accordare il permesso per un secondo referendum sull'indipendenza della Scozia se lui resta a Downing Street. Il leader Tory ha sottolineato che per conto suo la questione è stata risolta con un voto "unico in una generazione" nel 2014.

Nei giorni scorsi la "first minister" scozzese e leader dell'Snp, Nicola Sturgeon, aveva confermato l'intenzione di richiedere al governo britannico, subito dopo le elezioni di dicembre, il permesso per indire un nuovo referendum.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 14:39:11 | 91.208.130.87