Immobili
Veicoli
keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
6 ore
«La guerra finirà definitivamente solo attraverso la diplomazia»
Mosca valuta di scambiare i combattenti del battaglione Azov con l'oligarca filorusso Viktor Medvedchuk.
STATI UNITI
7 ore
Sparatoria a una mega festa, un morto e otto feriti
Gli agenti della polizia di San Bernardino sono intervenuti in un grande centro commerciale
STATI UNITI
8 ore
Rudy Giuliani ascoltato per nove ore
Interrogatorio virtuale per l'ex avvocato di Trump, in merito all'assalto del Campidoglio
TURCHIA / FINLANDIA / SVEZIA
9 ore
Telefoni bollenti tra Ankara, Helsinki e Stoccolma
Erdogan chiede alla Svezia di non sostenere organizzazioni terroristiche, Niinisto ribadisce la sua condanna
FOTO
AUSTRALIA
13 ore
Cambio al vertice in Australia
I Laburisti di Anthony Albanese hanno avuto la meglio sulla Coalizione conservatrice di Morrison
FOTO
MONDO
14 ore
Facciamo il punto sul vaiolo delle scimmie
Il virus di cui si sta parlando tantissimo sotto la lente per capire che no, non è il nuovo Covid
COREE / STATI UNITI
18 ore
«Abbiamo offerto vaccini a Pyongyang. Non ci hanno risposto»
Il presidente statunitense ne ha parlato durante il suo viaggio a Seul, in Corea del Sud
RUSSIA
19 ore
Fiamme nel principale centro aerospaziale russo
Non ci sarebbero vittime. L'incendio ha preso il via da una sottostazione di trasformazione
LE FOTO
UCRAINA
19 ore
«C'erano lampi ovunque, fumo, le finestre sono andate distrutte»
Una madre ucraina con tre figli ha raccontato il momento in cui la loro casa è stata raggiunta dai missili
STATI UNITI
21 ore
Misure anti-migranti, schiaffo e ricorso
L'Articolo 42, imposto da Trump, deve restare in vigore secondo un giudice della Louisiana. La Casa Bianca farà appello
MONDO
07.06.2020 - 10:120
Aggiornamento : 12:39

Nel mondo il Covid accelera

Fino a 130mila nuovi casi al giorno. I più colpiti: Sudamerica, Medio Oriente e Africa

Mentre frenano i contagi in Europa, nel resto del mondo (Stati Uniti compresi) la crisi è tutt'altro che finita

BALTIMORA - Il numero di casi di coronavirus nel mondo sta aumentando più velocemente che mai: è quanto emerge da un'analisi della Cnn basata sui dati pubblicati dalla Johns Hopkins University.

Se da una parte i tassi di contagio stanno rallentando in Paesi fortemente colpiti all'inizio della pandemia - come l'Italia, la Spagna e la Francia - le statistiche globali indicano che la crisi è tutt'altro che finita.

Infatti, sottolinea la Cnn, in molti Paesi - in particolare in Sudamerica, Medio Oriente ed Africa - i contagi stanno accelerando.

Mentre nel mese di aprile i nuovi casi giornalieri a livello globale non avevano mai superato le 100.000 unità - osserva l'emittente - i contagi accertati hanno superato questa soglia in nove degli ultimi 10 giorni, fino ad arrivare a quota 130.400 mercoledì scorso.

Negli Usa - Gli Stati Uniti registrano altri 749 decessi nelle ultime 24 ore, per un totale di 109.791, secondo il bilancio della Johns Hopkins University. I casi di contagio nel Paese sono oltre 1,9 milioni. Circa 500.000 le persone guarite.

In Asia - In Pakistan, ad esempio, il numero dei nuovi casi ha toccato un nuovo record giornaliero sfiorando la soglia dei 5.000. Il bilancio complessivo dei morti ha superato quota 2.000.

Secondo i dati annunciati oggi dal ministero della Sanità, nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 4.960 nuovi contagi, che portano il totale a quota 98.943. Allo stesso tempo, i decessi sono stati 67, per un totale di 2.002 dall'inizio della pandemia.

Brasile in piena crisi - In America Latina invece i contagiati sono ora 1.238,297, di cui 63.909 deceduti. È quanto emerge da una statistica dell'ANSA sulla base dei dati di 34 nazioni e territori latinoamericani.

Il Brasile, che guida la classifica della regione, ha riservato una sorpresa rivelando solo i contagi (27.075) e i morti (904) di ieri, senza fornire più l'accumulato dall'inizio della pandemia, che è di 672.846 contagiati e 35.930 morti. Seguono il Perù (191.758 e 5.301) e il Cile (127.745 e 1.541).

Fra i paesi latinoamericani con più di 5.000 contagi vi sono Messico (113.619 e 13.511), Ecuador (42.728 e 3.608), Colombia (38.027 e 1.205), Repubblica Dominicana (19.195 e 536), Argentina (21.037 e 642), Panama (15.463 e 370), Bolivia (12.728 e 427), Guatemala (6.485 e 216) e Honduras (5.971 e 248).

In Europa - Continua a frenare invece l'epidemia in Europa. In Francia tocca il minimo la cifra dei decessi in 24 ore: 35 i morti segnalati negli ospedali, per un totale di 29'146 vittime dall'inizio dell'epidemia. Continuano a scendere i numeri dei ricoverati in ospedale - 217 di meno rispetto a ieri, totale 12'479 - e quelli dei pazienti in rianimazione, 35 in meno (1059). 

... e in Italia - Dall'inizio dell'epidemia sono in tutto 90'070 i contagiati nella vicina Penisola. Ieri erano 110 le persone ricoverate in terapia intensiva, e 2840 quelle negli altri reparti (-120). I decessi registrati sabato sono stati 27, in totale 16'249.

A livello nazionale, secondo le cifre della Protezione civile, è di 234'801 il numero complessivo dei contagiati, con un incremento rispetto a venerdì di 270 casi. Cinque le regioni con zero nuovi casi: Campania, Umbria, Calabria, Molise e Basilicata.

In tutta Italia le vittime tra venerdì e sabato sono state 72. I morti totale salgono così a 33'846. Aumentano di 1297 unità (a 165'078) guariti e dimessi, mentre sono 35'877 i malati (-1099).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-22 05:48:52 | 91.208.130.86