Deposit/Tio
CONFINE/CHIASSO
22.01.2020 - 14:540
Aggiornamento : 21:51

Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso

Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli

di Redazione
ADN

CHIASSO - Tentare di passare la dogana con soldi non dichiarati è un reato comune. Meno tradizionali sono però alcuni metodi usati per farlo. Ne sa qualcosa la Guardia di Finanza italiana attiva al valico di Chiasso strada che nel 2019 ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi (5,5 di euro) celati (anche) in posti impensabili. 

Oltre al classico cruscotto, o alla mazzetta nascosta nel doppiofondo di una valigia, gli evasori prediligono altri nascondigli. C'è infatti chi si tiene i soldi addosso celandoli addirittura negli indumenti intimi. Ma la palma del miglior trucchetto - rivelato da Qui Como - non può che aggiudicarsela l'autista del furgone portavalori che nella bolla indica una cifra lecita (spesso a sei zeri), aggiungendo un paio di mazzette in più. Nella speranza che i finanzieri non abbiano l'arguzia e la pazienza di contarle.

Questi e altri stratagemmi non sono però andati a buon fine e la Guardia di Finanza del valico di Chiasso strada ha potuto recuperare la cospicua somma di 5.5 milioni di euro in un anno. Tutto questo grazie (anche) all'aiuto del cane Derek, un lupacchiotto addestrato a riconoscere l'odore delle banconote a notevole distanza.

 

Tipress (archivio)
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 05:45:03 | 91.208.130.86