ASCONA / LOCARNO
19.05.2016 - 09:480

Bilancio positivo per la prima fase del progetto di sostegno al settore alberghiero

ASCONA - Oltre cinquanta strutture alberghiere della regione Lago Maggiore e Valli, dai più celebrati 5 stelle ai piccoli B&B, hanno partecipato alla prima tornata di un workshop, unico nel suo genere in Svizzera, inteso a fornire ai datori di alloggio informazioni pratiche e strumenti di lavoro atti a migliorare la redditività e la promozione delle loro strutture.

Sostenuto finanziariamente dall'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli, dall'Ufficio per lo Sviluppo Economico del Dipartimento delle finanze e dell'economia e realizzato in collaborazione con hotelleriesuisse Ascona-Locarno Bellinzona e Alto Ticino, il workshop è stato condotto dai consulenti della società Swiss Hospitality Solutions ed ha fornito a direttori, quadri e proprietari di albergo una serie di conoscenze teoriche e pratiche su aspetti tecnici e cruciali della moderna gestione alberghiera. In particolare, sono state affrontate questioni come la gestione dinamica di prezzi e ricavi, l’e-commerce e la distribuzione, la comunicazione e la presenza online.

Peculiarità particolarmente interessante, il seminario ha dato la possibilità a ciascun partecipante di avere un proficuo interscambio con i colleghi, ma soprattutto di poter beneficiare di una sessione di analisi e valutazione personalizzata da parte degli esperti.

Da parte loro, i responsabili dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli hanno sottolineato: “In questo momento di epocali cambiamenti tecnologici e culturali è vitale rimanere aggiornati e dotarsi di strumenti che permettano di affrontare al meglio le sfide della modernità. Siamo al fianco degli operatori con attività come queste, convinti che possano aiutare il settore e costituire uno stimolo e una motivazione per tutti, in un momento economico non facile.”.

“Una seconda tornata del workshop, alla quale prenderanno parte i responsabili di una quarantina di altre strutture, è prevista nel mese di giugno e vi sono ancora alcuni posti disponibili”, ha aggiunto Mattia Storni dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli, coordinatore del progetto.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 16:22:32 | 91.208.130.86