Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Giallo sulle cellule staminali sparite a Ginevra
BERNA
1 ora
Con la parrucca bionda e una pistola assalta una Migros
FRIBURGO
2 ore
Si addormenta al volante provocando una carambola e due feriti
SVIZZERA
3 ore
Cassis e Maurer a New York
SVIZZERA
3 ore
Viaggiare all'estero senza pensieri? Ecco l'app del DFAE
GINEVRA
5 ore
Maudet respinge il bilancio: «Inopportuno nella sostanza e nella forma»
GRIGIONI
5 ore
Tre escursioniste attaccate da una mucca (di nuovo)
SVIZZERA
5 ore
Il direttore della SEM critica la politica d'asilo europea
FRIBURGO / APPENZELLO ESTERNO
23 ore
Liquami nei torrenti, maxi moria di pesci
FRIBURGO / VAUD
23 ore
La barca si capovolge, nuotano oltre un'ora per raggiungere la riva
VAUD
1 gior
La polizia passa all'azione e sloggia i manifestanti
GRIGIONI
1 gior
Violento scontro, conducenti feriti e furgoni distrutti
BERNA
1 gior
L'impresa estrema di 4 ricercatori in spedizione nell'Artico
SVIZZERA
1 gior
UBS e Credit Suisse, un topmanager sarebbe stato pedinato
SVIZZERA / STATI UNITI
1 gior
In vigore la convenzione contro le doppie imposizioni
VALLESE
10.09.2019 - 17:020

Il lupo compie una nuova strage di pecore

Il predatore ha di nuovo colpito sull'alpeggio vallesano di Chésery vicino al confine francese questo weekend. In tutto sono stati sbranati dodici ovini

SION - Il lupo ha colpito ancora sull'alpeggio vallesano di Chésery, vicino al confine francese, nel comune di Val-d'Illiez. Dopo il primo attacco della settimana scorsa, il predatore ha nuovamente aggredito, in due occasioni, delle pecore durante il weekend.

Dapprima, nella notte fra venerdì e sabato, il lupo ha ucciso tre esemplari. In seguito, tra domenica e lunedì, ha sbranato altre nove pecore. Due di queste hanno dovuto essere abbattute, ha detto all'agenzia Keystone-ATS Peter Scheibler, capo del servizio cantonale di caccia, pesca e fauna selvatica.

Fra il 4 e il 5 settembre, l'animale aveva già assalito diversi ovini. Nel frattempo, il bilancio di questo episodio si è aggravato: due pecore inizialmente ferite sono morte, portando il totale a sette.

In tutte queste situazioni, i primi accertamenti indicano che le pecore non erano sufficientemente protette. Ai recinti mancava infatti l'elettricità.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 16:07:30 | 91.208.130.87