Tipress
VAUD
16.05.2019 - 18:320

Vinzel, sovvenzione da 14 milioni al progetto per la centrale geotermica

«È un riconoscimento degli sforzi compiuti nel corso degli anni per sfruttare al 100% l'energia rinnovabile del sottosuolo di La Côte»

LOSANNA - Il progetto di centrale geotermica di Vinzel (VD) sarà sostenuto da Berna. L'Ufficio federale dell'energia (UFE) ha deciso di concedere una sovvenzione di 14,3 milioni di franchi a EnergeÔ.

Il progetto Vinzel, a media profondità, ha «un valore aggiunto significativo per la ricerca di risorse geotermiche in Svizzera, poiché è il primo a sfruttare un serbatoio idrotermale ai piedi del Giura», precisa l'UFE.

«È un riconoscimento degli sforzi compiuti nel corso degli anni per sfruttare al 100% l'energia rinnovabile del sottosuolo di La Côte», affermano i partner del progetto EnergeÔ.

La centrale di Vinzel produrrà acqua calda geotermica a circuito chiuso nel 2021-2022. L'acqua a 80-85 gradi fornirà calore soprattutto alla cittadina di Gland coprendo il 70% del fabbisogno attraverso il teleriscaldamento. Per realizzare l'impianto si prevede di scavare fino a una profondità di circa 2200 metri.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 12:24:16 | 91.208.130.86