Keystone/archivio
SERIE A
29.03.2020 - 18:190
Aggiornamento : 18:47

Covid-19, Godin attacca l'Italia: «Siamo stati esposti fino all’ultimo momento»

Il difensore dell'Inter, dall'Uruguay, critica le istituzioni: «Hanno continuato a tirare la corda»

Da tempo la Serie A è ormai ferma, ma Diego Godin riaccende le polemiche tirando in ballo anche il "famoso" match tra Juve e Inter, prima rinviato e poi giocato la settimana successiva a porte chiuse. Interpellato da "Espn", il difensore uruguaiano ha criticato le scelte delle istituzioni italiane.

«Siamo stati esposti fino all’ultimo momento, hanno continuato a tirare la corda per vedere se si poteva continuare a giocare, fino a quando la situazione non è stata insostenibile e il sistema sanitario è crollato», queste le parole di Godin, che nel frattempo è volato in Uruguay.

Il difensore dell’Inter avrebbe voluto uno stop immediato del campionato: «Abbiamo continuato a giocare per settimane, abbiamo continuato ad allenarci e abbiamo giocato a porte chiuse anche contro la Juve, dove poi è stata rilevata la positività di Rugani. Sicuramente in quella partita c’erano altri giocatori potenzialmente infettati, quindi hanno messo direttamente in quarantena tutti noi. Poi si è fermato tutto».

Sulla possibile ripresa del campionato, Godin non si sbilancia: «Non sappiamo se e quando si tornerà a giocare: torneremo ad allenarci, ma è difficile prevedere quando gli stadi potranno contenere ancora 70mila persone. È veramente complicato».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-03 08:25:51 | 91.208.130.85