keystone-sda.ch (ERIK S. LESSER)
Lil Wayne ha ricevuto la grazia da Donald Trump.
STATI UNITI
20.01.2021 - 09:300
Aggiornamento : 10:13

Lil Wayne ha ricevuto la grazia da Trump

Anche Michael "Harry-O" Harris può tornare in libertà. Niente da fare per Joe Exotic, la star di "Tiger King"

WASHINGTON - Nelle ultime ore della sua presidenza Donald Trump ha concesso 73 provvedimenti di grazia e 70 commutazioni della pena, che riguardano anche alcuni personaggi dello show-business.

Il più celebre di questi è senz'altro Lil Wayne. Tra i più influenti artisti hip-hop di tutti i tempi, ha avuto vari problemi con la giustizia. L'ultimo dei quali, il ritrovamento di una pistola a bordo del suo jet privato, avrebbe potuto costargli dieci anni di reclusione dopo che aveva già patteggiato una condanna per lo stesso capo d'imputazione, trascorrendo otto mesi in carcere. Il provvedimento recita così: «Il presidente Trump ha concesso la grazia completa a Dwayne Michael Carter Jr., noto anche come "Lil Wayne". Il signor Carter si è dichiarato colpevole del possesso di armi da fuoco e munizioni da parte di un criminale condannato, a causa di una condanna di oltre 10 anni fa. Brett Berish di Sovereign Brands, che sostiene la grazia per il signor Carter, lo descrive come "affidabile, di buon cuore e generoso". Il signor Carter ha dimostrato questa generosità attraverso l'impegno per una varietà di enti di beneficenza, comprese le donazioni a ospedali di ricerca e una serie di banche alimentari. Deion Sanders, che ha anche scritto a sostegno di questa grazia, definisce il signor Wayne "un sostenitore della sua famiglia, un amico per molti, un uomo di fede, un uomo che dona con naturalezza ai meno fortunati».

Un altro provvedimento riguarda Michael "Harry-O" Harris: il co-fondatore della Death Row Records, una delle più importanti etichette discografiche nella storia della musica hip hop, ha trascorso 30 anni in carcere per crimini legati al traffico di droga e come mandante di un omicidio di primo grado. «Il signor Harris ha una fedina penale esemplare da tre decenni» si legge nella motivazione della grazia. «È un ex imprenditore e ha guidato e insegnato ai compagni di prigionia come avviare e gestire imprese. Ha completato corsi di laurea in economia e giornalismo. Al suo rilascio, il signor Harris avrà un posto di lavoro e un alloggio significativo con il sostegno della sua famiglia». È noto che il rapper Snoop Dogg si è mosso nell'ombra per fare in modo che Harry-O potesse tornare in libertà prima di quanto previsto, ovvero il 2028.

Tra le commutazioni della pena spicca quella di un altro rapper, Bill K. Kapri, meglio noto come Kodak Black, che si era dichiarato colpevole di accuse legate al possesso di armi da fuoco. In suo favore si sono mossi colleghi del calibro di Gucci Mane, Lil Pump e Lil Yachty.

Manca, nell'elenco, la grazia per Joe Exotic, ovvero il protagonista di "Tiger King", il clamoroso successo di Netflix. Trump l'aveva ipotizzata tempo fa, rispondendo a un cronista nel corso di una conferenza stampa e accendendo le speranze del suo team legale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-17 13:43:59 | 91.208.130.87