Keystone
STATI UNITI
22.09.2020 - 10:480

Ellen torna in video dopo le accuse: «Oggi iniziamo un nuovo capitolo»

La presentatrice ha affrontato gli addebiti fatti a tre suoi produttori. E le critiche a lei stessa.

LOS ANGELES - Dopo che il suo programma tv è finito nella bufera per le accuse d'intimidazioni, ritorsioni e molestie sessuali mosse a tre suoi produttori e per l'ambiente «tossico» che si respirerebbe dietro le quinte, Ellen DeGeneres è tornata per la prima volta in video con una nuova stagione del celebre show che porta il suo nome, la diciottesima.

A un pubblico virtuale composto da schermi cui erano collegati i singoli spettatori, la presentatrice americana ha promesso «un nuovo capitolo» dell'Ellen DeGeneres Show. «Abbiamo fatto i necessari cambiamenti e oggi iniziamo un nuovo capitolo», ha assicurato.

«Ho saputo che qui sono accadute delle cose che non sarebbero mai dovute succedere», ha ammesso la 62enne entrando nel tema delle accuse. «Lo prendo molto sul serio e alle persone che sono state colpite voglio dire che mi dispiace così tanto», ha aggiunto.

La comica ha anche affrontato le critiche, rivolte a lei personalmente da alcuni ex dipendenti, di non essere la donna "gentile" che vuole sembrare in tv, dove è nota come la "Signora 'Siate gentili'", per il motto con cui chiude ogni puntata. «Essere conosciuta come la "Signora 'Siate gentili'" è un ruolo difficile», ha sottolineato. «Quindi, lasciate che vi dia un consiglio: chiunque stia pensando di cambiare il proprio titolo o di darsi un soprannome non scelga la "Signora 'Siate gentili'"», ha continuato scherzando. «Non fatelo», ha aggiunto.

Lasciando da parte per un momento le battute, ha poi continuato: «La verità è che io sono la persona che vedete in tv. E sono anche molte altre cose: a volte sono triste, mi arrabbio, vado in ansia, mi sento frustrata, divento impaziente e sto lavorando su tutte questo». E, tornando a far ridere il suo pubblico, ha concluso: «Sto lavorando in particolare sull'impazienza perché non sta andando bene. Non succede abbastanza in fretta, vi giuro».  

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-24 03:12:29 | 91.208.130.87