TiAffitto
Verità immobiliari
05.07.2021 - 06:380
Aggiornamento : 08.07.2021 - 09:33

Quei Temibili Animali Domestici

Oltre due terzi dei potenziali inquilini possiedono un animale domestico.

Ed è un dato di fatto. 

D'altro canto un altro 50% - almeno- di proprietari con immobili sfitti esordiscono con un fermo: “animali non ammessi!”

Come se questi vivaci trottolini pelosi fossero il male del secolo...

Sembra incredibile ma non è e non dovrebbe mai essere un limite possedere un animali se si cerca un nuovo alloggio. 

In molti temono che l'appartamento possa subire danni causati da unghie, denti affilati o simili.

La realtà è che, come per tutte le cose, la differenza la fa l'educazione e il senso civico degli umani responsabili per le creaturine. 

Questo si applica a tutti gli aspetti di gestione dell'abitazione e non solo alla presenza o meno di animali domestici. 

Esisteranno inquilini - ahimè- incuranti degli ambienti in cui abitano senza animali e invece proprietari di uno o più pelosi attentissimi alla cura degli spazi.

Tagliando fuori dai probabili inquilini un enorme fascia di utenti, si rischia di trascurare un inquilino ideale che possiede magari un dolce ed educato animale e che arricchirà gli ambienti con calore e allegria.

Ogni volta che mi confronto con questi proprietari ascolto i loro timori con empatia ma resto ferma nell'affermare che questo genere di pensiero si limita a un preconcetto. 

Certo, non essendo possibile per nessuno conoscere prima del tempo come si comporteranno eventuali inquilini è opportuna determinare delle regole. 

Prima fra tutte, la stipulazione di un assicurazione RC che includa la copertura per animali.

E in secondo luogo consiglio sempre d'inserire regole fisse di buona e reciproca educazione.

Esiste anche la possibilità d'inserire all’interno del contratto, una clausola che indichi che in caso di disturbo eccessivo, l’animale debba essere allontanato. 

Chiaro, tutti i cani abbaiano qualche volta nel corso del giorno, ma è differente il fatto di lasciarli con noncuranza, soli per ore mentre piangono.

Non è sano per l’animale e non è responsabile da parte di chi se ne occupa. 

Un altro punto è che all’interno dello stesso edificio, non è corretto fare differenze, ad esempio lasciando ad alcuni la possibilità di tenere animali e ad altri no.

Questo crea un ambiente ostile, per chi si ritrova a desiderare un animale e non può averlo a differenza del proprio dirimpettaio (si purtroppo è già successo). 

Se necessiti di cambiare casa, non solo potremo trovarti l’ambiente ideale per poter vivere con la tua famiglia allargata, munita anche di animaletti, ma potremmo assicurarci che la tua assicurazione sia corretta, per chi detiene animali, portandoti le migliori offerte. 

Per ogni problema immobiliare, c’è Swiss Realty Partners che ha già pensato e trovato la soluzione.

Chiamaci allo +41 91 921 24 28, oppure scrivici un sms o su whatsapp allo +41 78 404 56 75 

Visita il nostro sito www.tiaffitto.ch 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 19:40:31 | 91.208.130.85