freepik / rawpixel.com
ULTIME NOTIZIE Target
Target
2 gior
I segreti della SEO Off-Page secondo gli esperti. Episodio 1
Scopriamo un aspetto fondamentale delle strategie digitali con i nostri collaboratori Michele Sabatini e Stefano Schirru
Target
3 gior
Lead generation su TikTok? Per le aziende, ora è possibile
Anche il giovanissimo social ha lanciato una funzionalità che permette agli inserzionisti di raccogliere contatti
Target
1 sett
Google Optimize: un aiuto per migliorare l’efficacia di siti web ed e-commerce
Lo strumento che ci aiuta a capire come migliorare l’esperienza degli utenti e il tasso di conversione
Target
1 sett
LinkedIn Marketplaces: che cos’è, perché dovresti conoscerlo e quando verrà lanciato
Ecco come funzionerà la nuova funzionalità della piattaforma che incentiverà il contatto tra aziende e professionisti
Target
2 sett
Digitalizzazione, customer experience, sostenibilità: cosa aspettarsi dal futuro (e dal presente)
Abbiamo fatto il punto su ciò che sappiamo (e non sappiamo) con la docente ricercatrice SUPSI Daina Matise Schubiger
Target
2 sett
3 trend di digital marketing da cui ci aspettavamo di più
Ogni momento è buono per fare un bilancio e capire quali tendenze abbiano sortito meno effetti del previsto
Target
3 sett
ROI, questo (s)conosciuto: che cos’è e come prevederlo
Tra le metriche di marketing, ci concentriamo sul Ritorno sull’Investimento insieme a Francesco Micali e Daniele Vinci
Target
3 sett
Ufficio stampa e PR. A cosa serve? Come si fa? Episodio 2
Abbiamo fatto qualche domanda ad altri tre esperti: Matteo Cremaschi, Simone Intelisano e Cecilia Brenni
Target
4 sett
Ufficio stampa e PR. A cosa serve? Come si fa? Episodio 1
Ecco cosa ne pensano gli esperti Benedetto Motisi, Veronica Crocitti e Luca Montagner, impegnati tra Svizzera e Italia
Target
4 sett
Che cos’è la Marketing Automation e come può far crescere un’attività locale
Risparmiare tempo e personalizzare al massimo le comunicazioni ai clienti sono azioni conciliabili. Ecco in che modo
Target
1 mese
Consegne a domicilio e asporto direttamente da Google Maps e My Business? Presto si potrà
Ecco le interessanti novità a favore delle attività locali che saranno presto introdotte dal gigante di Mountain View
TARGET
1 mese
I tre pilastri degli e-commerce nel 2021
Ad anno ormai inoltrato, scopriamo che cosa sta determinando maggiormente gli acquisti online degli utenti
Target
1 mese
Vita da cani? Non proprio: ecco come e quanto guadagnano i Pet Influencers
Stimolando le interazioni positive degli utenti, hanno presto attirato l’attenzione (e i soldi) dei brand più importanti
Target
1 mese
Fare il copywriter per i social media? Non basta saper scrivere
Alessia Abrami racconta cosa significhi creare contenuti badando a differenze di canale, tone of voice e obiettivi
Target
1 mese
Comunicare sui social con le immagini: la grafica web secondo gli addetti ai lavori
Deborah Giofrè e Salvatore Di Bella raccontano il backstage delle realizzazioni visive per Facebook e compagnia postante
Target
1 mese
Social Listening: come ascoltare bene per comunicare meglio
Ciò che interessa ai clienti è fondamentale per il successo di un business: ecco come ottenere le informazioni giuste
Target
1 mese
Quanto inquiniamo quando siamo online? C’è da restarne sconvolti. 3 consigli per evitarlo
Il modo in cui usiamo internet ha un impatto negativo sull'ambiente: ecco cosa possiamo fare perché non succeda
Target
1 mese
Ads su Facebook, Instagram e LinkedIn: consigli utili ed errori più comuni
Come possiamo assicurarci che le inserzioni funzionino? Ce lo spiega il nostro Social Ads Specialist, Marco Evangelisti
TARGET
02.07.2020 - 10:370

6 strumenti gratuiti per avere immagini di qualità e creare grafiche accattivanti

Per ottenere contenuti visivi d’impatto in modo semplice, basta usare alcuni tool presenti su internet: ecco quali

La neuroscienza conferma ciò che, per esperienza personale, possiamo affermare tutti: quando ci troviamo di fronte a un’immagine accattivante, curata e incisiva, la nostra attenzione non può che esserne catturata.

Proprio per questi meccanismi, legati non solo ai nostri gusti, ma anche al nostro inconscio, la componente grafica di ogni annuncio continua ad acquisire importanza. Specialmente in ambito web, una buona strategia non può rinunciare a una veste grafica forte e adeguata al messaggio che si sta inviando.

Non resta che farsene una ragione: ogni post su Facebook, ogni attività su LinkedIn, ogni aggiornamento su Google My Business otterrà più attenzione se accompagnato a un’immagine che punti ad “agganciare” l’occhio dell’utente. Per non parlare di piattaforme social come Instagram o Pinterest, la cui configurazione mette al centro proprio le foto.

Se la nostra missione, dunque, è assicurarci questo boost naturale per i nostri contenuti, è bene sapere a quali strumenti affidarci. Grazie alle interminabili risorse della rete, è possibile usare dei tools gratuiti e accessibili online che ci permettono in modo semplice di creare elaborazioni grafiche di qualità, anche senza possedere competenze specifiche.

 

  • Canva

Sicuramente il più celebre, e decisamente il più comodo. Registrandoci su Canva, avremo accesso a numerosi templates grafici da usare e modificare per ogni esigenza: non solo modelli destinati ai social, ma anche per volantini, biglietti da visita, brochure, presentazioni. Potremo lavorare, direttamente online, quindi, su una grafica che ha già la forma e le proporzioni che ci servono, sia essa una story da caricare su Instagram, un semplice post Facebook o la miniatura per un video su YouTube.

L’editor è dinamico e decisamente semplice da usare. È possibile aggiungere elementi visivi vari, fotografie, icone, caselle di testo: tutto velocemente reperibile attraverso una barra di ricerca.
Potremo poi esportare il nostro lavoro, appena terminato, nel formato che preferiremo. Canva mette a disposizione la stragrande maggioranza delle sue funzioni gratuitamente. Fanno eccezione alcuni contenuti aggiuntivi che potrebbero richiedere un contributo economico – solitamente piuttosto basso – per poterli utilizzare senza watermark. Per chi volesse sfruttarne il pieno potenziale, è possibile abbonarsi al piano Pro o al piano Impresa, rispettivamente pensati per team di lavoro di diverse dimensioni.

 

  • Freepik

Freepik è utilizzato e conosciuto soprattutto per la grande abbondanza di immagini e grafiche di stock che offre, all’unica condizione che si riconosca l’autore del contenuto scelto per i propri usi.

Eppure, anche questo portale offre strumenti grafici simili a quelli di Canva nella sezione Freepik Editor, che permette ai suoi utenti di creare e modificare tanti modelli in tanti formati, suddivisi e proposti in base alle esigenze di chi ne fa uso. Scelto il template che preferiamo, anche in questo caso è possibile personalizzare la grafica inserendo testi, icone e foto.

Questo tool è completamente gratuito in tutte le sue funzioni, a eccezione di un piano premium per l’accesso a specifiche foto di stock.

 

  • Vectr

Vectr può essere scaricato su desktop o utilizzato direttamente online, esattamente come gli altri strumenti citati finora. Serve, nello specifico, a realizzare grafiche vettoriali che possono quindi essere scaricate in formati diversi senza perdere qualità nella risoluzione.

I lavori in fase di elaborazione possono essere condivisi con altri collaboratori, che potranno contribuire a propria volta se necessario. Sebbene l’interfaccia possa sembrare più complessa rispetto a quella, ad esempio, di Canva, creare grafiche con Vectr è piuttosto intuitivo. Per ogni evenienza, è disponibile una user guide che spiega ogni funzionalità, e qualche tutorial con consigli preziosi su come creare le immagini.

 

  • Bonus: più foto e un editing più professionale, sempre su internet

Può capitare che, per accompagnare un post, sia “sufficiente” una bella fotografia, o ancora che sia necessaria un’elaborazione più complessa e articolata. Ebbene, anche in questo caso è consigliabile conoscere i portali giusti, per evitare di incappare in fastidiosi contrattempi o incappare nei gangli della regolamentazione del diritto d’autore.

Proprio a questo proposito, esistono altri siti da cui possiamo scaricare tutte le fotografie professionali che ci servono, libere da copyright e disponibili al pubblico. Oltre a Freepik, tra i migliori in termini di questo tipo, in termini di varietà e numero di risorse gratuite da riutilizzare a ogni scopo, ci sono anche Unsplash e Pixabay. Tutte queste piattaforme permettono di cercare le immagini in base alle parole chiave con cui sono catalogate, e di scaricarle facilmente in un paio di click.

Se abbiamo bisogno di ritoccare le immagini più in profondità - e possediamo qualche rudimento tecnico in più - consigliamo di utilizzare Photopea, che riporta sul web, gratuitamente, gran parte delle funzioni delle vecchie versioni di Adobe Photoshop, con un’interfaccia che le ricorda parecchio.

 

Per quanto gli strumenti sul web ci vengano incontro nella produzione veloce di immagini e contenuti visivi, chiunque abbia provato a cimentarsi in questa avventura senza una formazione specifica potrà testimoniare che farlo bene costa tempo e non è affatto evidente. Per realizzare grafiche accattivanti, d’altronde, serve padroneggiare una serie di regole estetiche, saper abbinare font e colori, conoscere anche tecniche avanzate.

Se vuoi migliorare questo aspetto della tua comunicazione, noi possiamo aiutarti subito. Contattaci per una consulenza gratuita: capiremo insieme come rendere più efficaci le tue campagne e dare più forza al tuo brand attraverso dei contenuti visivi professionali.

 

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-07 22:10:21 | 91.208.130.87