Segnala alla redazione
LUGANO
22.07.2018 - 07:000

10 regole per fare una Diretta Social di successo

I live sui social media sono tra i metodi più efficaci per entrare in contatto con il tuo pubblico, perché aumentano visibilità e coinvolgimento. Ecco come farli in modo professionale

Il video, ce ne accorgiamo sempre di più, è il formato principale sui social network, e questo trend non si esaurirà. Anzi, è destinato a crescere, specie con le dirette streaming, sempre più utilizzate da persone e aziende e sempre più apprezzate e seguite dagli utenti.
Tutte le piattaforme stanno investendo tantissime risorse nei live streaming: Facebook, Youtube, adesso anche Instagram con la sua nuovissima IGTV. Entrare in contatto con il proprio pubblico per promuovere se stessi o i propri prodotti e servizi è un’occasione da non perdere e che è possibile cogliere con dei social live accattivanti e coinvolgenti.

Vediamo come fare, con 10 semplici consigli.

  1. Occhio alla connessione: È necessario spiegare perché? Prima di ogni altra cosa, prima di avviare un live, assicuratevi di potervi
    appoggiare su una rete 4G o al Wi-Fi. Solo così sarà possibile trasmettere in alta qualità, senza temere blocchi allo stream.
  2. La luce è decisiva: Spesso non le si dà la giusta importanza, ma l’illuminazione è un aspetto fondamentale. La condizione ideale è avere diverse fonti di luce, tre in particolare. Una sul soggetto del video, una alle spalle, una opposta. In ogni caso, testa sempre prima di iniziare lo streaming: un video troppo scuro o granuloso ti penalizzerà più di quanto immagini.
  3. Scegli la fotocamera giusta per il tuo budget: La fotocamera integrata dello smartphone spesso è più che sufficiente. È anche possibile utilizzare la webcam del computer, o una fotocamera USB, dipende sempre dal budget a disposizione. Alcuni streamer investono su telecamere in grado connettersi autonomamente a internet, ma naturalmente questo richiede un investimento maggiore. I professionisti scelgono invece le fotocamere con uscita HDMI, ma per quelle di buona qualità bisogna sapere che ci saranno da spendere almeno 600.- chf...
  4. Un treppiede è d'obbligo!: Sia che tu stia usando il tuo smartphone, sia che tu abbia scelto una fotocamera esterna, non vorrai certo che il tuo video risulti sfocato e tremolante. Dotati, subito, di un piccolo treppiede. Ce ne sono adatti ad ogni device e ti permetteranno, tra le altre cose, anche di avere le mani libere, di spostarti con maggiore naturalezza. Ok, potresti anche scegliere un bastone per selfie: avrai stabilità nell’inquadratura, ma perderai tutti gli altri vantaggi. Pensaci...
  5. L’importanza del suono: il microfono: Se la tua trasmissione è leggermente instabile o sfocata, gli spettatori saranno comunque in grado di cogliere l'essenza del tuo video. Probabilmente abbandoneranno, ma potrebbero anche darti comunque fiducia. Se è invece l'audio ad essere confuso o incomprensibile, allora non avrai scampo: li avrai persi. Ci sono buoni microfoni anche tra i 30.- e i 60.- chf sul mercato, non risparmiare su questo strumento!
  6. Prepara una scaletta, ma non seguirla del tutto: Non tutti siamo nati presentatori TV e l’idea di avere una bella sceneggiatura già scritta, da seguire parola per parola, può sembrare rassicurante. Ma è un suicidio. Dare l’impressione di star seguendo un copione rovina l’intento stesso del video live che funziona solo quando è friendly e magari imprevedibile.
  7. Pensa a una buona descrizione del video: Potrai avere anche qualcosa di straordinariamente importante e interessante da dire e da far vedere, ma chi non ti conosce non lo scoprirà mai se non scrivi una descrizione vincente della tua diretta. È spesso questo l’elemento a determinare se uno spettatore deciderà di assistere o meno ai tuoi contenuti. Dedica a ciò tempo, attenzione e creatività.
  8. Crea attesa: Lo hanno detto da Facebook, facendo affidamento sulle proprie statistiche: le trasmissioni precedute da una fase di teaser, che crei curiosità, attesa, che definisca l’orario di inizio trasmissione, tendono ad avere più spettatori.
  9. Pensa all’orario di trasmissione: Ogni argomento, ogni genere di trasmissione, ha il suo pubblico. E ogni pubblico ha i propri orari migliori. È impossibile per noi consigliarvi “a scatola chiusa” quale scegliere, ma attraverso una buona analisi degli insights della vostra pagina e un attento studio del vostro pubblico, potrete individuarli e trasmettere nei momenti in cui sia massima la possibilità che gli utenti interagiscano con voi.
  10. Interagite e siate coinvolgenti: Limitarsi a leggere e rispondere alle domande non è abbastanza. Salutate gli utenti, chiamateli per nome, creare una community significa anche questo. Siete tutti sullo stesso piano: la comunicazione deve essere orizzontale, non verticale.

Se volete saperne di più ed essere supportati nel fare delle dirette social belle e coinvolgenti, su qualunque piattaforma, rivolgetevi a dei professionisti: siamo a vostra completa disposizione per una CONSULENZA GRATUITA PERSONALIZZATA su questi temi, e per aiutarvi direttamente, in caso di necessità!

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 23:28:17 | 91.208.130.86