Immobili
Veicoli

SAVOSAProblemi di postura

11.03.22 - 10:36
Cosa posso fare in palestra per migliorare?
HEALTH, FITNESS & WELLNESS
SAVOSA
11.03.22 - 10:36
Problemi di postura
Cosa posso fare in palestra per migliorare?

SAVOSA - Con il termine postura si intende la posizione che un individuo assume per opporsi alla forza di gravità con il minor dispendio energetico possibile e in assenza di dolore. Riguarda la posizione dell’intero corpo e dei singoli segmenti in relazione tra loro. Alcuni autori definiscono la postura anche come l'atteggiamento che il corpo assume in relazione all'ambiente esterno. Rappresenta un mezzo di comunicazione tra il nostro mondo interiore e quello che ci circonda, influenzato da aspetti fisici, psichici ed emozionali (due esempi possono essere la testa bassa a spalle chiuse del ragazzo triste o demoralizzato e le spalle larghe con il petto in fuori del ragazzo spavaldo e molto sicuro di sé).

La postura è l'insieme di tutto ciò che siamo e di quello che viviamo, influenzato da diversi fattori: la respirazione, la vista, l'appoggio dei piedi, i dolori fisici o anche solo lo stato d’animo, senza trascurare le componenti ereditarie (spesso i bambini hanno le stesse posture dei genitori senza avere il loro vissuto). Per quello che riguarda i dolori fisici c'è da dire che il nostro organismo si trova a disagio nel sentire anche solo il più piccolo fastidio e quindi è sempre alla ricerca della sua posizione di comfort sia in statica che in dinamica. Questo aspetto è molto importante perché spesso è da lì che inizia una compensazione e un riadattamento posturale che porta il corpo a “scappare” da questo dolore. Importante per cui, nell’ottica di migliorare le cose, fare una buona anamnesi per sapere quale potrebbe essere stata la causa scatenante (ad esempio vecchi incidenti, infortuni, operazioni chirurgiche o problematiche strutturali).

Alcuni dei vizi posturali più diffusi sono quelli connessi alla sedentarietà, atteggiamenti in cui si incappa ripetutamente nella vita di tutti i giorni e purtroppo a tutte le età. Ci si adagia spesso in posizioni comode ma totalmente sbagliate, come ad esempio in ufficio ricurvi sulla scrivania con la mano sul mouse e la testa protesa avanti verso il monitor del computer, in macchina “insaccati” nel sedile o già da bambini storti sui banchi di scuola. Ore e ore passate con posture scorrette e dannose. Queste però sono l’esempio di quegli adattamenti di cui ho parlato prima, il corpo che va a trovare una compensazione per sopperire a dinamiche di varia natura. Prendiamo come esempio proprio la classica seduta da ufficio. Sicuramente qualcuno avrà provato a migliorare questa postura sedendosi in posizione più corretta, raddrizzando bene la schiena, ma quasi sicuramente avrà constatato che quella posizione dopo un minuto diventava innaturale e faticosa. Probabilmente la postura sbagliata è più una conseguenza che una causa, perché il corpo sa bene qual’ è la miglior posizione da tenere senza spreco di energie, senza fatica e senza dolore. Penso per cui alla componente muscolare, quella che meglio si presta a essere migliorata in palestra: più i muscoli sono rigidi e più la postura facile da mantenere per otto ore lavorative è quella ricurva avanti. La postura non diventa problematica perché ci si è seduti in modo errato, ma si sta seduti così perché è l’unica posizione che a causa della rigidità muscolare il corpo va a ricercare per stare bene. Riassumendo il concetto in modo più lineare: più sono rigido e meno potrò esser comodo in una postura corretta.

Quindi quello che si può fare per vivere bene e restare in salute è cercare di trovare un equilibrio che possa essere mantenuto facilmente senza forzature di alcun tipo, costruendo un corpo che abbia la caratteristica di sapersi adattare alle situazioni senza doversi rifugiare in compensi dannosi. Un corpo che abbia la giusta forza, la giusta elasticità, la giusta stabilità, flessibilità e mobilità. Poi non ci sarà mai una persona esattamente simmetrica, diritta, posturalmente perfetta. Ogni persona ha un proprio vissuto e quindi una postura diversa dagli altri. La cosa importante è il raggiungimento di un personale equilibrio psico fisico, senza per forza dover esser “raddrizzati” a tutti i costi. E’ fondamentale però conoscersi ed essere consapevoli di come siamo e di come stiamo: non è detto che avere una bella postura sia sinonimo di una vita senza dolori fisici però vuol sicuramente dire che il corpo ha trovato un suo equilibrio funzionale ed è un’ottima base su cui impostare il movimento di tutti i giorni, dal gesto più semplice fino a quelli più impegnativi richiesti da allenamenti in palestra o negli sport.

Le cose da fare in palestra per migliorare la propria postura:

- Richiedere un programma personalizzato: un appuntamento con un trainer che valuti la vostra situazione iniziale, che si preoccupi del vostro vissuto aiutato da una buona anamnesi, per pianificare il vostro percorso in palestra con l’obiettivo di lavorare sulle cause che possono aver portato a posture sbagliate e dolori, al fine di migliorarle in modo duraturo. Insieme a una scheda d’allenamento personalizzata valutate anche corsi di gruppo adeguati.

- Uno degli obiettivi sarà rinforzare in modo selettivo muscoli valutati troppo deboli per la funzione che devono svolgere e allungarne altri che impediscono una corretta mobilità articolare. L’equilibrio sta alla base di tutto e quando non lo si ha si va incontro a disfunzioni e posture alla lunga dannose.  

- Dare importanza a esercizi che vadano a migliorare STABILITA’, MOBILITA’, ELASTICITA’ E FLESSIBILITÀ. A ogni allenamento dare il giusto spazio a riscaldamento, esercizi di core stability e defaticamento, con scarico tensioni e allungamenti. Più le catene muscolari sono libere e meno probabilità ci sono di avere problemi posturali.

- Imparare a respirare: una buona respirazione è indispensabile. Il diaframma è il principale muscolo inspiratorio, divide la cavità toracica da quella addominale, da un suo buon funzionamento dipende tutto l'equilibrio del corpo, sia degli organi interni sia dell'apparato muscolo scheletrico. Riesce a lavorare al pieno delle sue potenzialità grazie all'aiuto della muscolatura addominale e alla mobilità delle coste e della colonna vertebrale.

Questi ultimi punti stanno alla base di molte classi che trovi in A-CLUB, valuta con il tuo trainer i benefici in termini di postura dati dall’inserimento di uno di questi corsi nel tuo piano settimanale:

PANCA POSTURALE
Si tratta di un lavoro di 30 minuti su una panca posturale, mirato a: rilassare e riequilibrare tutto il corpo, sbloccare il diaframma per dare una maggiore libertà respiratoria, allungare globalmente le catene muscolari senza compensi, eseguire e percepire i movimenti di tutte le articolazioni in totale scarico, in modo controllato, preciso e coordinato.

POSTURAL SCHOOL
Esercizi di respirazione, percezione e controllo, equilibrio statico e dinamico, mobilità di tutte le articolazioni, esercizi di rinforzo muscolare e stretching. Imparare a gestire il proprio corpo in diverse situazioni e migliorare il proprio bagaglio motorio è fondamentale per la postura e la qualità del movimento nella vita di tutti i giorni.

PILATES
Concentrazione, controllo, baricentro, fluidità del movimento, precisione e respirazione sono i sei principi che stanno alla base del metodo. L'obiettivo è quello di rendere le persone consapevoli del proprio corpo e della propria mente, conoscere e controllare il corpo per utilizzarlo correttamente e ottenere il massimo beneficio, una migliore postura, una forma più equilibrata, una muscolatura più tonica e articolazioni più mobili.

YOGA
Combinando le diverse posizioni permette di lavorare con il corpo in modo completo, ottenendo una muscolatura equilibrata e armoniosa, cercando un miglioramento della condizione sia fisica che mentale. Mantiene un corpo forte e sano, apre la mente e dà serenità.

Queste sono solo alcune delle cose che si possono fare in palestra per migliorare la propria condizione fisica e salute, ottenere un corpo più allenato, con muscoli forti ma meno rigidi, che portino col tempo ad avere delle posture migliori. Il consiglio è sempre quello di farsi accompagnare in questo percorso da un trainer con cui instaurare un rapporto di fiducia, che vi possa consigliare l’allenamento personalizzato più adatto alle vostre esigenze, sia in sala attrezzi che in sala corsi. Come sempre vi aspettiamo presso il nostro Centro Polifunzionale A-CLUB Fitness & Wellness di Savosa e rimaniamo disponibili per qualsiasi approfondimento.

Ma da quest’anno i nostri Trainer vi aspettano anche sulla nostra esclusiva e innovativa piattaforma: A-CLUB ON DEMAND, attivabile andando su www.a-club.ch. Troverete tutto ciò di cui abbiamo parlato nella sezione BODY & MIND.

Pronti a iniziare il vostro percorso BODY & MIND?
 
Approfitta della speciale campagna “A-CLUB MARZO FITNESS. MY ENERGY”.

A-CLUB ha pensato proprio per te speciali formule di abbonamento per rientrare ad allenarti dopo lo stop forzato di questi mesi: puoi scegliere tra le diverse offerte in promozione 4, 6 o 12 mesi. Oppure le formule 2 mesi FIT ALL DAY (Fitness con Programma di Allenamento e tutti i Corsi Fitness – 100 lezioni alla settimana); 2 mesi WELLNESS ALL DAY (Fitness con Programma di Allenamento, Piscina, Area Wellness e tutti i Corsi Fitness e Fitness in Acqua – 140 lezioni alla settimana). Vieni a trovarci e prima di sottoscrivere un abbonamento puoi provare gratuitamente 2 giorni i servizi offerti dal nostro Club!

Maggiori informazioni su: www.a-club.ch, oppure contattaci allo 091 966 13 13.

A cura di Tiziano Livio
Dottore in Scienze Motorie e Sport, Personal Trainer e Istruttore Fitness presso il Centro A-CLUB, Savosa

 

ULTIME NOTIZIE HEALTH, FITNESS & WELLNESS