CANTONESolidarietà al tempo del Covid-19: donare i tablet che non usiamo più agli ospedali

09.04.20 - 06:00
Per aiutare a chi ci si trova a tenersi in contatto con i propri cari, accettati anche i laptop
Deposit
Solidarietà al tempo del Covid-19: donare i tablet che non usiamo più agli ospedali
Per aiutare a chi ci si trova a tenersi in contatto con i propri cari, accettati anche i laptop

LUGANO - Sono stati raccolti oltre 100 tra iPad e computer in due settimane. Con l’obiettivo di regalarli agli ospedali ticinesi, per organizzare “visite virtuali” fra i degenti e i parenti a casa. È questo il senso della campagna di solidarietà promossa da ated-ICT Ticino, in collaborazione con Sisa Green Systems SA e Mtf Info Centro Sa.

Un’idea pensata per incentivare imprese e privati a donare in beneficenza i propri tablet o pc non più utilizzati. Il propagarsi della pandemia ha, infatti, determinato l’impossibilità per tutti i pazienti, anche quelli non affetti da Covid-19, di ricevere le visite da parte dei loro congiunti.

Una misura restrittiva che le sue motivazioni, ma che ha anche finito per isolare chi è ricoverato nei nosocomi e nelle case anziani di tutto il Ticino. Per questa ragione, nell’ambito dell’iniziativa www.solidarietadigitaleated.ch si è affiancato il progetto di raccolta di tablet da regalare alle strutture di degenza.

Per donare, soprattutto dispositivi Samsung, scrivi a info@ated.ch.

1
NOTIZIE PIÙ LETTE